Università degli adulti, cerimonia di chiusura dell'anno accademico | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Università degli adulti, cerimonia di chiusura dell’anno accademico

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MONTE ROBERTO – Musica e cultura alla cerimonia di chiusura (domenica 7 giugno) del decimo anno accademico dell’Università degli adulti, l’istituzione voluta dall’Unione dei comuni della Media Vallesina che negli anni è diventata un punto di riferimento sia culturale che sociale e aggregativo per l’intero territorio. Una festa, quella cui hanno partecipato i rappresenti delle Istituzioni comunali e sovracomunali, gli iscritti, i loro familiari ma anche tanti cittadini attenti alle iniziative culturali proposte in Vallesina, che si è svolta nella suggestiva cornice di Villa Salvati a Monte Roberto, nella frazione Pianello Vallesina.

Nel corso del pomeriggio è stato presentato il sesto volume dei “Quaderni storici esini”, da parte del direttore della collana Riccardo Ceccarelli, ma c’è stato spazio anche per la musica, grazie al complesso “Concertino Burro e Salvia”, che ha proposto un repertorio di canzoni Italiane dagli anni Venti agli anni Cinquanta del Novecento. Al termine, la sorpresa di una mega torta per festeggiare il decennale dell’ateneo dell’Unione, con cui hanno posato per una foto ricordo la presidente dell’Università Letizia Saturni e gli amministratori presenti: il sindaco di Monte Roberto nonché assessore alla Cultura dell’Unione Gabriele Giampaoletti, il sindaco di San Paolo di Jesi e vice presidente della giunta dell’Unione Sandro Barcaglioni, i sindaci di Castelbellino Andrea Cesaroni, di Castelplanio Barbara Romualdi, esponenti anche loro della giunta dell’organismo sovracomunale, il sindaco di Rosora, appena entrata a far parte dell’Unione, Lamberto Marchetti, il consigliere di maggioranza di Maiolati Spontini Irene Bini e il sindaco di Cupramontana, dove l’associazione che gestisce l’università ha aperto dei corsi, Luigi Cerioni.

L’iniziativa è stata soprattutto l’occasione per fare un bilancio dell’anno di attività, che coincide anche con la conclusione della prima decade di vita dell’ateneo degli adulti della Media Vallesina. È stato il compito della presidente Saturni, che ha tracciato un bilancio, oltre che del decennale dell’Università, anche della fine del suo mandato triennale. Il consiglio direttivo dell’Università, infatti, è stato appena rinnovato e nella prima seduta sarà eletto anche il nuovo presidente, che resterà in carica fino al 2017.

“Provo una grande emozione e tanta soddisfazione – ha detto la Saturni – perché nel nuovo direttivo ci sono volti nuovi. Per me questo significa che si è lavorato bene, nel senso che abbiamo messo appetito e volontà di prestare il proprio personale contributo in una realtà così tanto dotta, quanto attiva e gioiosa. Siamo riusciti a farci sentire vicini alle Istituzioni, ai docenti e agli studenti. Ci siamo aperti alle loro esigenze e abbiamo sempre cercato il massimo del coinvolgimento di tutti al di là del ruolo o carica rivestita. Ora alcuni docenti e studenti hanno manifestato la voglia ed hanno avuto il piacere di scendere in campo loro stessi. Qualora lo vorranno e ogni qual volta ne sentiranno il bisogno, credo di poter dire a nome di tutto il Direttivo che troveranno sempre grande collaborazione in tutti noi”. La presidente ha ringraziato gli iscritti, gli 88 docenti, tutti volontari, le istituzioni e le tante persone che hanno collaborato al progetto nel corso degli anni.

“È partito tutto come una scommessa – ha detto il sindaco e assessore dell’Unione Giampaoletti – e i risultati ottenuti in questi dieci anni sono la testimonianza che avevamo visto bene, che c’era bisogno di una realtà come questa, che ha saputo rispondere alla domanda di cultura e di sapere del territorio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.