Università di Jesi chiude, gli studenti: «Non ci perdiamo d'animo, troveremo soluzioni » | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Università di Jesi chiude, gli studenti: «Non ci perdiamo d’animo, troveremo soluzioni »

JESI – Università di Jesi, si chiude. Mentre la Fondazione Colocci è pronta a voltare pagina, diventando sede di master formativi post laurea altamente professionalizzanti, gli studenti dei corsi ospitati finora nelle aule di via Angeloni sono costretti a fare i conti con l’imminente trasloco. Per qualcuno, questo significherà dover abbandonare per altri fare ulteriori investimenti per gli spostamenti o magari per prendersi una casa nel maceratese. I corsi avviati a Jesi, infatti, continueranno nelle sedi dell’Università maceratese. Proprio lunedì i laurendi e i rappresentati del Movimento studentesco Vincenzo Marino, Luigi Battiloro ed Emanuele Zenobi incontrato il rettore per discutere del loro futuro di studenti: «Il rettore ha dichiarato che dal prossimo anno accademico tutti i corsi saranno trasferiritu a Macerata e che sta pensando anche ad una sede a Civitanova – dicono dal Movimento studentesco – Ha anche detto di essere propenso a forme di agevolazioni per gli studenti, incrementando le forme di e learning. Come comitato studentesco non ci perdiamo d’animo e abbiamo contattato l’Università di Camerino per richiedere a loro il prosieguo delle attività universitarie presso la città di Jesi. I primi approcci sono stati positivi».

L’Università di Camerino è infatti partner della Fondazione Colocci per l’avvio del nuovo Master informatica rivolto a laureati che partirà a novembre, d’intesa con il Comune di Jesi e con alcuni importanti aziende del territorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.