Vaccinazioni personale scolastico, raggiunte alle 15 le 20 mila prenotazioni | Password Magazine

Vaccinazioni personale scolastico, raggiunte alle 15 le 20 mila prenotazioni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – Da questa mattina si sono aperte le prenotazioni per il personale scolastico: alle ore 15 raggiunte le 20 mila prenotazioni. La somministrazione delle dosi vaccinali inizia lunedì 1 marzo.

«Tutto ha funzionato in un attimo – è l’esperienza di Nicoletta, docente in un liceo di Jesi -. Lo hanno confermato anche i miei colleghi. La possibilità di vaccinarsi ci fa tirare un sospiro di sollievo».
Anche Silvia, insegnante alla primaria, fa sapere che tutto è filato liscio: «Prenotazione effettuata con successo, solo che alle 9 del mattino già la disponibilità giornaliera per il punto di somministrazione di Jesi era limitata a due date. Segno che appena aperte i sistemi di prenotazione sono stati presi d’assalto».

La Regione informa che può prenotarsi anche il personale della fascia d’età 55 – 64 anni (nati nel 1957). Il Ministero infatti ha trasmesso nella serata di ieri, venerdì 26 febbraio, gli elenchi del personale scolastico docente e non docente nella fascia d’età 55 – 64 anni che sono stati subito caricati nella piattaforma di prenotazione. È possibile dunque anche per questa categoria procedere alla prenotazione del vaccino anti-Covid19 nelle stesse modalità comunicate.

Per quanto riguarda il personale delle Università, si comunica che anche gli atenei di Urbino e di Macerata procederanno autonomamente con la vaccinazione del proprio personale, così come già l’università Politecnica delle Marche e l’università di Camerino. Si precisa quindi che il personale dei quattro atenei marchigiani non dovrà procedere alla prenotazione del vaccino. Per quanto riguarda gli educatori delle scuole comunali, la Regione sta ancora ricevendo gli elenchi con i nominativi da parte dei Comuni che a breve saranno caricati nel sistema di prenotazione.

Si può prenotare tramite il portale di Poste Italiane, https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it e il numero verde 800.009966 (attivo eccezionalmente questo fine settimana, sabato 27 e domenica 28, e poi dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18). Per la prenotazione del vaccino sono a disposizione anche i 242 ATM Postamat (sarà sufficiente inserire la tessera sanitaria, digitare i dati richiesti in modo semplice e veloce e ritirare il promemoria con i dettagli della prenotazione) e anche la rete dei portalettere (il postino attraverso l’apposita funzione “prenotazione vaccini” sviluppata per il dispositivo palmare, verificherà le disponibilità in base al CAP).

Al momento della vaccinazione, insieme al personale sanitario, saranno compilati alcuni moduli (scheda anamnestica, modulo di consenso e trattamento dei dati personali e nota informativa) che si possono scaricare e stampare dal sito dell’Asur Marche (https://www.asur.marche.it/web/portal/modulistica1) o sul portale di prenotazione di Poste Italiane. I moduli sono comunque disponibili nei punti vaccinali. Al momento della prima vaccinazione, sarà comunicato il giorno per la somministrazione della seconda dose.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.