Valerio Melandri in tour, corso gratuito su raccolta fondi | | Password Magazine

Valerio Melandri in tour, corso gratuito su raccolta fondi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – Il Prof. Valerio Melandri, pioniere della disciplina del fundraising nelle università italiane e Direttore del Master in Fundraising dell’Università di Bologna, torna nelle principali città italiane per la terza edizione del suo Tour dedicato all’ABC della raccolta fondi.

L’edizione 2016 prevede una tappa anche ad Ancona, l’appuntamento è per giovedì 7 aprile alle ore 15.00 presso il Centro Papa Giovanni XXIII in via Madre Teresa di Calcutta 1.

Dopo il notevole successo delle prime due edizioni, che hanno registrato più di 3000 presenze, MelandriVisiting Professor alla Columbia University di New Yorkpropone cinque nuovi appuntamenti rigorosamente gratuiti e aperti a tutti. Gli interventi saranno di due ore e mezza ciascuno e andranno ad approfondire il tema della raccolta fondi. Per partecipare è sufficiente registrarsi sul sito all’indirizzo: www.festivaldelfundraising.it/tour

Se l’obiettivo rimane quello di diffondere, da Nord a Sud, la cultura del fundraising e del nonprofit, l’oggetto del corso si preannuncia al contrario fortemente innovativo: «Se l’anno scorso ci siamo concentrati sulle mosse indispensabili per passare da una start-up ad un piano di fundraising efficace – spiega il professor Melandri – l’edizione 2016 del Tour si concentra maggiormente su quest’ultimo aspetto, partendo da un presupposto fondamentale:  al centro di un programma di raccolta fondi di successo c’è la felicità dei donatori e l’obiettivo del fundraiser è migliorare costantemente il loro grado di soddisfazione. Per fare questo, esistono 7 passaggi fondamentali, per quanto semplici, che si possono applicare a qualsiasi organizzazione nonprofit».

L’iniziativa toccherà quest’anno cinque città italiane in dieci giorni: Forlì, Napoli, Roma, Ancona e Milano. Come sempre la partecipazione è gratuita e aperta a tutti coloro che vogliono approcciarsi in maniera semplice, immediata, interattiva alla raccolta fondi: un tema che suscita un interesse sempre maggiore nel nostro paese.

«La sorprendente partecipazione delle edizioni passate – conclude Melandri – ci ha fatto capire che il dibattito intorno al fundraising è forte anche in Italia. Tuttavia, non sempre abbiamo il tempo di approfondire l’argomento e rimanere aggiornati su una materia in continua evoluzione. Ecco perché questi appuntamenti si rivolgono a tutti, addetti ai lavori e non: la novità è che oggi non è necessario avere alle spalle un’organizzazione strutturata per fare raccolta fondi. Tutti possono fare fundraising: ma per avere successo, per cambiare veramente le cose, occorrono alcune conoscenze fondamentali che tratteremo nel corso dell’evento. Sarà una bella sfida!».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.