Vende i gioielli e ne denuncia il furto. Operaio denunciato per simulazione di reato

CHIARAVALLE – Un operaio di Chiaravalle è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per simulazione di reato.
L’uomo, D.G., italiano di 40 anni, lo scorso 29 novembre si era rivolto ai Carabinieri della Stazione locale asserendo di essere stato vittima di furto nella propria abitazione.

A chiamare i Carabinieri era stato il titolare di un negozio vicino, cui si era rivolto l’uomo per chiedere aiuto dopo aver sorpreso – questo il racconto  – tre ladri a rubare in casa sua.

In pochi istanti due pattuglie intervenivano sul posto, trovando la casa dell’uomo a soqquadro e ricevendo la denuncia dell’ammanco di 800 euro in contanti e di molti preziosi in oro.

La versione dei fatti riferita da D.G. risultava però poco credibile e i Carabinieri di Chiaravalle sono riusciti oggi a dimostrare la simulazione del reato.

Dopo accurati controlli, le autorità hanno scoperto che lo stesso D.G. aveva venduto nei giorni precedenti alla denuncia del furto tutti i gioielli dichiarati rubati in diversi “Compro Oro” della Vallesina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*