Venerdì, addio ai "panettoni". Inizia la riqualifica del Corso | | Password Magazine

Venerdì, addio ai "panettoni". Inizia la riqualifica del Corso

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Saranno rimossi venerdì i “panettoni” della discordia di Corso Matteotti, da ormai un anno al centro delle polemiche. Vuoi perché non piacessero per un senso estetico, vuoi per le proteste dei commercianti per il cambio della viabilità nel tratto alto del Corso, alla fine i pesanti blocchi di cemento  – costati all’Amministrazione comunale circa 7 mila euro –  lasceranno il posto alle bancarelle di San Settimio e non faranno mai più ritorno. Saranno utilizzati altrove, così che non rimangano “sullo stomaco”: alcuni sono già stati posizionati su un lato di via San Francesco, altri raggiungeranno presto piazza Mercantini.

Certo è che non c’è traccia di panettoni nel nuovo piano di riqualifica del Corso che prenderà il via dopo le fiere. Al loro posto, a delimitare la pista ciclabile, un cordolo rialzato o “nastro” da terra.  I parcheggi invece saranno razionalizzati con spazi di manovra piú ampi e sicuri.

Ma la vera innovazione sarà l’ampliamento delle zone pedonali ai lati dell’Arco Clementino e la costruzione di due nuovi punti di aggregazione o piazzole, estesi quanto la proiezione delle spallette dell’Arco, arredati con panchine, aiuole e siepi.

 

Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.