Via ai lavori di manutenzione strade e marciapiedi

JESI  – Prenderanno il via la prossima settimana gli interventi di manutenzione ordinaria disposti dall’Area Servizi Tecnici per ripristinare il decoro urbano e le condizioni minime di sicurezza delle infrastrutture stradali che saranno eseguiti dai 6 operai appena assunti a tempo determinato. Si comincerà con strade e marciapiedi ed in particolare con la chiusura delle buche, il ripristino degli avvallamenti, la sistemazione dei manti d’asfalto, il riallineamento delle cordonate di aiuole e marciapiedi, il recupero delle pavimentazioni. Interessate viale della Vittoria, l’area attorno all’ospedale Carlo Urbani, le aree di  via San Francesco e strade limitrofe, via Gramsci, via San Pietro Martire, piazzale San Savino, i quartieri San Giuseppe e Prato, la zona di via Roma, molte strade extraurbane. 

I materiali messi loro a disposizione, per 60 mila euro, serviranno non solo per il ripristino di strade e marciapiedi, ma anche per la manutenzione del verde di pertinenza stradale, in particolare le potatura delle alberature di alto fusto poste lungo le arterie stradali e la sistemazione degli spartitraffico: tra le strade coinvolte viale del Lavoro e via De Gasperi, viale Don Minzoni, via XX Luglio e via Cupramontana, viale dell’Industria e via Silone alla zona industriale. Previsti anche interventi per le aree di pertinenza degli edifici scolastici: potatura di alberi e siepi, sistemazione recinzioni, manutenzione di giochi ed arredi. Coinvolte tutte le aree verdi scolastiche.

Sempre a proposito di manutenzioni, si stanno completando i lavori alla fognatura di via Mazzini, strada che dunque sarà ripavimentata e riaperta al traffico entro la fine del mese, secondo i tempi programmati.

Intanto l’Amministrazione comunale ha distribuito in via Garibaldi un volantino per spiegare la situazione che ha portato ad un momentaneo blocco del cantiere. “Dopo lunghi anni in cui erano stati lasciati in uno stato di degrado – si legge – questa Amministrazione Comunale si è fatta carico di intervenire sui marciapiedi di via Garibaldi che non avevano più i requisiti minimi di sicurezza. Proprio questa situazione di abbandono perpetrata nel tempo ha fatto emergere, una volta rimossa la pavimentazione, gravissime criticità alla rete idrica, a quella fognaria e alla rete del gas, con possibili futuri rischi per la salute pubblica. Multiservizi ed Italgas – già informate per tempo dei lavori ai marciapiedi e della possibilità che vi fosse l’esigenza di intervenire nei sottoservizi – stanno attivando tutte le procedure per eseguire gli interventi di propria competenza nel più breve tempo possibile. Una volta terminati i lavori – che interesseranno in seguito anche la sede stradale – i residenti di via Garibaldi avranno non solo marciapiedi finalmente degni di questo nome, ma anche reti dei servizi primari in piena sicurezza sotto il profilo igienico e sanitario”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*