Villa Borgognoni, lavori in corso in vista del trasferimento degli uffici Asp

JESI –  Villa Borgognoni, sono ancora in corso i lavori in vista del trasferimento degli uffici dell’Asp 9. Slitta la data del trasloco, che sarebbe dovuta avvenire già da fine settembre, a seguito di un guasto imprevisto nelle tubature che ha causato una perdita interna. Lo fa sapere il direttore dell’Asp Franco Pesaresi che comunque rassicura: «Le cose procedono. Appena effettuate dal Comune le riparazioni, si potrà avviare il trasferimento».

L’Asp 9 aveva ottenuto, a partire dall’ottobre dello scorso anno,  l’autorizzazione dell’Amministrazione comunale a disporre della vicina villa Borgognoni così da poter adibire i vecchi uffici in nuovi ambienti per accogliere gli ospiti della struttura di ricovero durante i lavori di restyling. Una concessione in comodato d’uso gratuito e della durata di tre anni, con possibilità comunque di rinnovo fino al tempo necessario. Gli interventi di riqualificazione saranno infatti eseguiti in step successivi, trasferendo via via gruppi di utenti in altre stanze dell’edificio sino al completamento dell’opera. L’inizio dei lavori è atteso per il 2020: un progetto dal costo complessivo di 5 milioni di euro e la cui intera realizzazione potrebbe richiedere diversi anni.

Intanto, la politica cittadina torna sulla questione: la consigliera di Jesi in Comune Agnese Santarelli ha depositato un’interrogazione comunale da discutere in sede di prossimo consiglio per fare luce soprattutto sui tempi:« Ad oggi- si legge nel documento – non risulta che alla Casa di Riposo siano iniziati i lavori ‘urgenti’ né chi vi sia stato un qualche trasferimento degli ospiti interessati»

 

(c.c.)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*