Volontari a lavoro per il censimento degli alberi del parco Kennedy | Password Magazine
Festival Pergolesi

Volontari a lavoro per il censimento degli alberi del parco Kennedy

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

FALCONARA MARITTIMA  – E’ partito questa mattina il censimento degli alberi del parco Kennedy da parte dei volontari del servizio civile. Francesco Amato (agronomo) e Leonardo Zappi (laureato in scienze forestali) stileranno la ‘carta d’identità’ anche alle piante del principale parco cittadino, dopo aver censito oltre 1.500 alberi presenti lungo alcune strade del centro, di mezzacosta e di Falconara Alta. Per ogni albero viene inserita una foto e indicate le caratteristiche: la specie, la posizione localizzata con il sistema Gps, l’altezza, la circonferenza del tronco e il diametro della chioma. Nel caso dei parchi, dove è presente un gran numero di piante, verrà tracciato un numero sui tronchi. Tutti gli alberi, con il procedere del censimento, vengono inseriti nella mappa cittadina che permette di avere il quadro complessivo del verde nel territorio falconarese e di individuare nell’immediato ogni pianta. Il censimento rientra nel progetto del servizio civile ‘Il patrimonio arboreo:  una ricchezza da preservare’, predisposto dal Comune di Montemarciano e condiviso da Falconara e Senigallia. Il progetto, con 81 punti, si è classificato sesto su un totale di 50 a livello regionale nell’ambito del Bando per il servizio civile 2019 e la Regione Marche ha assegnato così l’utilizzo di sei volontari per realizzarlo, due per ogni ente locale partecipante. Sono previsti 12 mesi di attività e 25 ore settimanali per ciascuno volontario. Nell’assegnare il punteggio è stata valorizzata la partecipazione di partner  quali Assam, Legambiente, Wwf, Università di Bologna, Università Politecnica delle Marche, che si mettono in rete per formare i volontari e per offrire supporto nell’organizzare iniziative collegate al progetto, come la Festa dell’Albero, incontri informativi con le associazioni, gli studenti, particolari categorie di cittadini, oltre che per progettare nuove aree verdi nei tre territori. A Falconara i volontari saranno affiancati dagli specialisti individuati con il progetto regionale per l’inserimento di disoccupati over 30, che seguono il settore del verde pubblico. Durante l’esperienza del servizio civile i volontari selezionati avranno l’opportunità di perseguire sia una formazione generale, erogata anche con il supporto della struttura regionale del servizio civile oltre che da formatori altamente qualificati, sia la formazione specifica effettuata da Funzionari tecnici dei Comuni interessati.

«Già nel 2018 l’attenzione dell’amministrazione comunale si era concentrata sulla salvaguardia del verde pubblico, attraverso la partecipazione al precedente bando regionale per l’inserimento di disoccupati over 30, rinnovato anche per il 2020, cui si aggiunge l’impegno dei volontari del servizio civile – spiega l’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi –. Va in questa direzione inoltre la delibera di indirizzo approvata dalla Giunta su proposta dell’ufficio Ambiente, in base alla quale saranno piantati 75 nuovi alberi al posto di quelli abbattuti negli ultimi 20 anni in tutte le strade cittadine»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.