Categories: Jesi

Carlo Urbani di Jesi centro di riferimento per la chirurgia della tiroide e delle paratiroidi.

JESI – L’Unità Operativa Complessa di Chirurgia dell’Ospedale “Carlo Urbani” di Jesi, diretta dal Dr. Roberto Campagnacci, ha ricevuto un doppio prestigioso riconoscimento da parte della Società Italiana Unitaria di Endocrinochirurgia (SIUEC): la nomina della Dott.ssa Francesca Crosta come delegata regionale della SIUEC e l’identificazione di Jesi come centro di riferimento per la chirurgia della tiroide e delle paratiroidi. Questo riconoscimento premia l’impegno del team chirurgico che ha avuto il merito di attuare un percorso assistenziale di eccellenza grazie all’introduzione e allo sviluppo di tecniche mini-invasive all’avanguardia (mivat e mivap) che si affiancano all’approccio tradizionale, al fine di garantire un miglior decorso post-operatorio, una minor degenza e un ottimo risultato estetico, in accordo con le più recenti linee guida internazionali e in ossequio alle direttive regionali.
Per ridurre al minimo il rischio di complicanze è stato introdotto nella pratica chirurgica, ormai da tempo, l’utilizzo del neurostimolatore: il neuromonitoraggio intraoperatorio dei nervi laringei è la tecnica di elezione per la valutazione in tempo reale della funzione dei nervi delle corde vocali e la loro salvaguardia. Ogni procedura viene effettuata mediante l’utilizzo di dispositivi di sintesi e di dissezione a radiofrequenza o a ultrasuoni (“Energy Based Devices”) che permettono una significativa riduzione di una delle possibili complicanze legate all’intervento, il sanguinamento post-operatorio, garantendo così interventi chirurgici più sicuri. Viene inoltre garantito il ricorso all’autofluorescenza con integrazione della metodica al verde di indocianina per l’identificazione e la salvaguardia delle paratiroidi e per ridurre il rischio di ipocalcemia post operatoria. Il percorso assistenziale così impostato soddisfa i requisiti ottimali in termini di esperienza, tecnologia, approccio interdisciplinare e una completa e qualificata assistenza post-operatoria con ampia garanzia di rispetto delle linee guida internazionali più recenti, volte a garantire la massima cura e sicurezza durante ogni procedura chirurgica.

 

Redazione

Articoli Recenti

Falso permesso per disabili: denunciato e sanzionato

JESI - Aveva lasciato la propria auto in sosta su un parcheggio riservato alle persone con disabilità, esibendo un contrassegno…

2 mesi ago

Open Day per rilascio passaporti

JESI - Si comunica che nelle giornate del 13 e 27 aprile p.v., nella fascia oraria 8/13, il Commissariato di…

2 mesi ago

Jesi, scontro tra autobus e due vetture: un ferito

JESI - I vigili del fuoco sono intervenuti alle ore 14 circa, per un incidente stradale che ha coinvolto due…

2 mesi ago

Controlli nel week end, una denuncia per detenzione di droga

CHIARAVALLE - Nel corso del fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Jesi hanno intensificato i controlli nei luoghi della…

2 mesi ago

Una quercia per Padre Puglisi, al Giardino dei Giusti della scuola “Leopardi”

JESI – La Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, ieri 21 marzo, è stata celebrata alla…

2 mesi ago

Funerali di Andreea, l’ultimo saluto di famiglia e amici: “Impossibile un mondo senza il tuo sorriso”

JESI – Due mesi dopo il ritrovamento del corpo di Andreea Rabciuc, la 27enne scomparsa il 12 marzo 2022 in…

2 mesi ago