Chiede aiuto per le sigarette al distributore e poi li rapina | | Password Magazine

Chiede aiuto per le sigarette al distributore e poi li rapina

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – Rapinati mentre stavano andando a prendere il treno. È successo alle 4 di questa notte: gli agenti delle Volanti sono intervenuti in piazza Rosselli dove era stata segnalata una rapina in strada ai danni di due giovani anconetani che si stavano recando alla stazione.

A chiamare il 113 era stato proprio uno dei due giovani il quale ha raccontato di essere stato avvicinato da un extracomunitario che chiedeva loro se poteva essere aiutato a prendere un pacchetto di sigarette da un vicino distributore automatico, non avendo il codice fiscale.

I due, avendo del tempo a disposizione per la partenza, accettavano e lo accompagnavano al distributore; nel ritornare in Stazione, giunti in via Fiorini, l’extracomunitario si è alterato e ha minacciato i due giovani chiedendo tutto il denaro in loro possesso.

Al rifiuto dei predetti, l’uomo percuoteva il giovane in possesso di un marsupio e, dopo averlo strappato dalla cintola dei pantaloni, scappava in direzione di P.zza Rosselli.

In pochi secondi le “pantere”, che pattugliavano la zona braccavano la “preda” trovandola in possesso del marsupio contenente una sessantina di euro, documenti e oggetti personali che venivano restituiti alla vittima; l’uomo, un nigeriano incensurato di 36 anni, in regola con il permesso di soggiorno, è stato arrestato per rapina e trattenuto nelle Camere di Sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Questa mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto sottoponendo l’extracomunitario alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.