Donna in quarantena esce di casa, scatta la sanzione di 400 euro | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Donna in quarantena esce di casa, scatta la sanzione di 400 euro

FALCONARA MARITTIMA – La trovano fuori di casa, ma era in quarantena: il periodo di isolamento si sarebbe concluso il giorno dopo. È stata sanzionata dalla polizia locale di Falconara una 55enne residente in città, sorpresa da una pattuglia impegnata nel controllo dei pedoni nel pomeriggio di martedì 31 marzo. La 55enne ha consegnato l’autodichiarazione dove si attesta tra l’altro di non essere sottoposti alla misura della quarantena. Dai controlli è però emerso che la donna doveva osservare un periodo di isolamento che sarebbe terminato il primo aprile, ossia il giorno successivo al controllo. L’uscita anticipata è costata cara alla 55enne: oltre alla sanzione di 400 euro, scatterà la denuncia per false dichiarazioni in atto pubblico.
I controlli sono proseguiti nei giorni successivi e hanno portato gli agenti a scoprire nuovi trasgressori, a partire da un 20enne che, nel tardo pomeriggio di venerdì 3 aprile, è stato sorpreso con il cane a passeggio in via Italia, a Falconara, nonostante fosse residente ad Ancona, nel quartiere di Collemarino.
Sabato nella rete dei controlli è finito invece un 85enne di Montemarciano, che a bordo della sua Fiat Panda viaggiava in via Barcaglione diretto a nord. Ha sostenuto di essere impegnato nella consegna dei farmaci, ma incalzato dalle domande degli agenti ha ammesso di essere stato a Posatora a trovare un’amica.
Sempre sabato è stato pizzicato anche un giovane che, in sella alla sua bicicletta, viaggiava in via Baldelli proveniente da Casa Unrra e diretto verso Falconara: agli agenti ha riferito di essere diretto a una copisteria, che però è risultata chiusa.
Una scusa simile è stata quella invocata ieri, domenica 5 aprile, da un 74enne residente a Collemarino, fermato lungo la Flaminia a poca distanza dal confine con Ancona. Ha affermato di essere diretto a un forno di Palombina Vecchia (fuori dal Comune di residenza), che però era chiuso. Per l’uomo è scattata una sanzione di 533,33 euro.
Spesa ‘fantasma’ anche per una donna di 51 anni, residente a Chiaravalle. Gli agenti l’hanno fermata sempre ieri, lungo la Flaminia, proveniente da Ancona e diretta verso nord. Agli agenti ha riferito di essere stata in una macelleria musulmana del capoluogo, ma in auto non aveva carne né altri generi alimentari. Ha detto di aver trovato chiuso, ma questo non l’ha salvata dalla sanzione.
Una terza sanzione, domenica, ha riguardato un amante del fitness trovato a passeggiare in spiaggia: l’uomo, un 44enne di Ancona, intercettato lungo il litorale di Palombina Vecchia, dovrà pagare 400 euro di sanzione. L’ingresso in spiaggia è infatti vietato e la passeggiata è consentita solo nei pressi della propria abitazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.