Sicurezza delle scuole, il Mov 5 Stelle chiede trasparenza | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Sicurezza delle scuole, il Mov 5 Stelle chiede trasparenza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – “Le famiglie con bambini frequentanti gli edifici scolastici debbono avere il diritto di conoscere quali sono le condizioni di sicurezza degli stessi e lo stato di attuazione delle procedure obbligatorie alle quali dovranno essere sottoposti. Lo stesso diritto deve essere riconosciuto a quei lavoratori e quei cittadini che frequentano gli edifici comunali con funzione strategica”: così il Movimento 5 Stelle di Jesi che chiede trasparenza su un tema così delicato.

“All’inizio del 2017, grazie ad alcune interpellanze presentate in consiglio Comunale dal MoVimento 5 Stelle Jesi, emerse una situazione molto grave in merito alla sicurezza di scuole ed edifici pubblici ed all’avvenuto svolgimento di certe procedure previste per legge (certificato di agibilità, CPI, verifica della vulnerabilità sismica) – si legge in una nota stampa – Dai dati forniti dal Comune, risultava che su 40 istituti scolastici presenti nel territorio comunale, solamente per la metà di essi veniva indicata la sussistenza del certificato di agibilità”

Tra i restanti, secondo quanto indicato dal Movimento 5 Stelle, alcuni dei quali costruiti prima della data del 1 settembre 1967, spiccavano situazioni dove addirittura il rilascio del certificato di agibilità risultava “in corso” e altre per le quali non risultava indicata l’esistenza di un certificato di agibilità, o del certificato di collaudo o del Certificato Prevenzione Incendi-CPI (v.qui).

“Inoltre, su oltre 50 edifici per i quali sussiste l’obbligo di sottoposizione a valutazione della vulnerabilità sismica, solamente per la casa di riposo e per 5 scuole risultava che tale procedura fosse stata effettuata (v.qui) – si legge in una nota – Con delibera n.176 del 11 Luglio 2017 la Giunta di Jesi ha approvato i criteri in base ai quali dovrà essere valutata la priorità dei singoli interventi e quindi definito nel dettaglio il secondo programma di verifica sismica degli edifici scolastici, dando mandato agli uffici di elaborare un programma di interventi che riguardi, oltre agli edifici scolastici, anche gli edifici comunali con funzione strategica, applicando i medesimi criteri di priorità definiti nello stesso atto”.

Per dare agli jesini la massima trasparenza su una questione così delicata, il Movimento 5 Stelle di Jesi presenterà per la prossima seduta del Consiglio Comunale una mozione per realizzare un’apposita pagina sul sito del Comune di Jesi, aggiornata ogni 6 mesi, in cui:

 – si possa evincere, per ogni edificio scolastico e comunale preso in considerazione, la valutazione che concorrerà a formare la priorità dei singoli interventi;

– vengano indicate le procedure effettuate e quelle ancora da effettuare (es certificato di agibilità, CPI, Valutazione della Vulnerabilità Sismica, ecc…);

– vengano elencati gli interventi ai quali lo stesso dovrà essere sottoposto;

– venga pubblicato il programma degli interventi, comprensivo di calendario, ordinato per la priorità degli stessi, come da criteri approvati nella delibera di Giunta 176/2017.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.