Consiglio comunale, un gruppo di lavoro per aggiornare lo statuto

JESI – È stato istituito il gruppo di lavoro per un aggiornamento dello Statuto comunale e del Regolamento del Consiglio comunale, così da renderli coerenti alle nuove disposizioni di legge e ad eventuali fattispecie che nel frattempo sono mutate.

Ne fanno parte i capigruppo delle otto liste presenti in Consiglio comunale, unitamente a tre persone esterne indicate dal presidente: si tratta di Paolo Cingolani (già presidente del Consiglio Comunale), Matteo Marasca (già consigliere comunale e capogruppo) e Rolando Roncarelli (già assessore alla partecipazione). Con loro sono invitati alle riunioni del gruppo di lavoro l’assessore alla partecipazione Paola Lenti ed il segretario generale Luigi Albano. A coordinare il tavolo è il consigliere Tommaso Cioncolini.

Il gruppo di lavoro ha tre mesi di tempo per presentare proposte, idee e suggerimenti al presidente e al vicepresidente del Consiglio comunale che poi comunicheranno il documento predisposto al presidente della competente Commissione per il necessario iter procedurale. .

Ed a proposito di Consiglio comunale, il presidente Daniele Massaccesi ha reso noto l’attività svolta nel corso del 2017. Le sedute sono state 12 – distribuite tra 5 della precedente legislatura e 7 della nuova – precedute da 47 riunioni di Commissioni singole o congiunte (23 relative a prima del rinnovo del Consiglio e 24 successive). Le interpellante sono state 28 (di cui 20 nella nuova legislatura), le interrogazioni 6 (tutte da giugno in poi), le mozioni 25 (di cui 15 presentate dai nuovi consiglieri). Il valore complessivo dei gettoni di presenza dei consiglieri nel 2017 – pari a 30,74 euro lordi per ogni seduta di Consiglio o commissione, equivalenti a 23,63 euro netti – è stato di circa 23 mila euro. L’indennità mensile del presidente è pari a 1.324,12 euro lordi, equivalenti a 1.027,00 netti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*