Furto con spaccata alla profumeria Lys: i ladri hanno agito in tre minuti

JESI – Raid dei ladri profumeria Lys, al centro commerciale Arcobaleno. Un furto lampo, con spaccata alla vetrina, consumato in appena tre minuti dopo lo scatto dell’allarme. I ladri hanno agito intorno alle 2.30 di mercoledì: in quattro,  incappucciati, si sono aperti un varco dalla vetrina che dà su piazzale Ciabotti, spaccandola con una mazza.

Una volta all’interno, hanno ripulito in pochi istanti gli scaffali, lasciando il locale nel completo disordine.

Hanno portato via prodotti di cosmetica e profumi di note marche e di valore. Sparite le essenze di Chanel, di Bulgari, di Jean Paul Gaultier. Prese anche creme e prodotti di bellezza. I criminali hanno preso anche il registratore di cassa, contenente alcune decine di euro di fondi, non lasciando nemmeno gli spiccioli. L’allarme, collegato con i carabinieri e la responsabile della profumeria, non è servito a spaventare i ladri che in pochissimi minuti sono riusciti ad arraffare tutto e a scappare. Ancora da quantificare con certezza il valore della refurtiva, anche se il danno complessivo, comprensivo della vetrina distrutta, potrebbe aggirarsi intorno ai 30 mila euro. Sul furto indagano i carabinieri, già in possesso delle immagini delle telecamere della videosorveglianza del centro commerciale.

«In dieci anni di attività abbiamo già subito dieci furti – sono le parole della responsabile del negozio Roberta Giuliani  -. È diventato un vero incubo: questo colpo ci danneggia proprio in concomitanza con la Festa della Donna, ricorrenza in cui il profumo è uno degli articoli più richiesti come regalo. Ci siamo adoperati subito per rimettere tutto in ordine e risistemare la merce sugli scaffali». L’ultimo furto da Lys risale al 2017, sempre con spaccata della vetrina nel medesimo punto. Nel 2015, il negozio aveva subito una rapina per mano di due donne che avevano aggredito la responsabile.

1 Commento su Furto con spaccata alla profumeria Lys: i ladri hanno agito in tre minuti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*