Guida in stato d’ebrezza, tre denunce - Password Magazine

Festival Pergolesi

Guida in stato d’ebrezza, tre denunce

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Immagine di repertorio

ANCONA – Nel corso dei servizi svolti durante il fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Ancona hanno deferito in stato di libertà tre persone, di età compresa tra i 31 e 52 anni, ritenute responsabili dei reati di guida in stato di ebbrezza e rifiuto di accertamento etilometrico.

Il primo episodio si è verificato a Falconara Marittima, in Via Clementina: i militari, nella nottata di sabato hanno proceduto al controllo di una Opel Corsa, condotta da un 52enne. Nelle fasi dell’attività i militari hanno subito intuito che l’uomo potesse trovarsi sotto l’influenza dell’alcool ed hanno dunque deciso di procedere ad accertamento etilometrico: l’esito ha fugato ogni dubbio, essendo egli risultato positivo con tasso pari a 1.33 g/l e, pertanto, l’uomo è stato denunciato e la sua patente ritirata.

Gli altri due episodi si sono verificati ad Ancona, sempre nella nottata del 26 febbraio, in conseguenza di due incidenti stradali senza feriti: in una circostanza ad essere denunciato è stato un 31enne che, alla guida di una Skoda Octavia, aveva provocato un incidente all’altezza dello svincolo di Brecce Bianche. Alla richiesta degli operanti di sottoporsi all’alcol test, il giovane si è rifiutato: gli è stata così ritirata la patente ed è scattata inevitabile la denuncia in stato di libertà.
Una situazione analoga, con esiti identici, ha invece avuto come protagonista una 32enne, che alla guida della propria Lancia Ypsilon aveva causato un lieve sinistro stradale in Via Vallemiano.
Nel corso dei servizi, i militari della Stazione di Collemarino hanno poi segnalato all’autorità amministrativa, in qualità di assuntore, un 22enne nigeriano, sorpreso in un parco cittadino nell’atto di consumare una sigaretta confezionata artigianalmente con dell’hashish.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.