I Nido comunali adottano pannolini lavabili

JESI – Il 10% dei rifiuti che finiscono in discarica è costituito da pannolini per bambini usa e getta (fonte Rapporto Rifiuti Regione Marche anno 2012). Ogni bambino produce all’incirca 4.500 pannolini, che corrispondono ad una tonnellata di rifiuti non biodegradabili, con un consumo di cellulosa pari a circa 10 grandi alberi. Il loro tempo di decomposizione varia da 200 a 500 anni, la loro degradazione rilascia nell’ambiente sostanze chimiche nocive.

Partendo da queste premesse e nell’ottica di ridurre ulteriormente il quantitativo di rifiuti da portare in discarica, la Giunta ha approvato un atto di indirizzo in cui si dispone l’impiego di pannolini lavabili negli asili nido comunali.

L’iniziativa, organizzata con il Cirr 33, è una novità assoluta nel panorama provinciale, ponendo ancora una volta Jesi all’avanguardia su queste tematiche.

I benefici dell’uso di pannolini lavabili anziché di quelli usa e getta possono riscontrarsi anche sulla salute del bambino, in quanto consentono una migliore traspirazione delle zone genitali,  mantengono la posizione ottimale per il corretto sviluppo dell’articolazione delle anche e migliorano la percezione delle funzioni fisiologiche.

La sostituzione dei pannolini usa e getta con quelli lavabili presso gli asili nidi comunali e l’introduzione degli stessi presso il reparto di pediatria dell’ospedale cittadino sarà ottenuto tramite una progettualità pluriennale.

“Il primo step, da avviare con l’inizio del nuovo anno – spiega l’assessore all’ambiente Cinzia Napolitano – prevede una fase sperimentale, durante la quale si formeranno le operatrici degli asili comunali e, in collaborazione con loro, si deciderà in merito alla tipologia di pannolini da utilizzare e all’organizzazione interna del lavoro; allo stesso tempo si sensibilizzeranno le famiglie dei bambini iscritti alle strutture pubbliche”.

Poi, a partire, dall’anno scolastico 2014-2015 per tutti i lattanti iscritti al primo anno di asilo nido saranno utilizzati pannolini lavabili e, pertanto, non saranno previste forniture di pannolini usa e getta per questo target di alunni. Tale percorso sarà proseguito nei successivi anni così da arrivare, dal terzo anno in poi, alla totale sostituzione dei pannolini usa e getta.

Oltre ai benefici sull’ambiente e sulla salute dei più piccoli, tale intervento consentirà, a regime, di risparmiare 25 mila euro di spese all’anno per il Comune nella fornitura di pannolini ai propri nidi.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*