Jesi aderisce al Giretto d'Italia: premi per chi va a lavoro in bici | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesi aderisce al Giretto d’Italia: premi per chi va a lavoro in bici

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il 21 settembre torna il Giretto d’Italia per promuovere la mobilità sostenibile incoraggiando l’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti da casa a lavoro o da casa a scuola. Nelle Marche,sesta regione d’Italia per l’utilizzo della bicicletta, Jesi e Pesaro sono tra le 27 città d’Italia che aderiscono all’iniziativa organizzata e promossa da Legambiente e VeloLove in collaborazione con Euromobility e con la partecipazione di CNH Industrial.

A spiegarlo alla stampa è il presidente Circolo Legambiente Azzaruolo di Jesi Leonello Negozi, insieme all’assessora all’Ambiente Cinzia Napolitano e rappresentanti del CNH Industrial.

Giovedì prossimo, nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità (Mobility Week), grazie all’adesione del Comune di Jesi, saranno monitorati, tra le 7:30 e le 9:30 del mattino, i passaggi di coloro che sceglieranno la bicicletta per recarsi al lavoro o a scuola. Il conteggio avverrà tramite 4 check-point allestiti presso l‘Arco Clementino, Viale del Lavoro, Rotatoria Viale Verdi e Piazzale San Savino e, dalle ore 12 alle ore 14 alla Rotatoria Esagono, nelle immediate vicinanze delle aziende pubbliche e private e delle scuole che hanno aderito all’iniziativa. A vincere saranno i centri urbani che segnaleranno il maggior numero assoluto di ciclisti.

“Oltre a CNH Industrial, con lo stabilimento jesino, aderiscono al Giretto d’Italia anche Eurostampi, Gastreghini – Sole e Bontà, Paradisi e Cartotecnica con i loro dipendenti – fa sapere l’assessora Napolitano – La gara è quest’anno è estesa anche alle quattro scuole secondarie di primo grado della città: quella che raggiungerà il maggior numero di adesioni vincerà materiale da cancelleria offerto da ANABASI”.

I primi 100 ciclisti/lavoratori che passeranno ai check-point riceveranno un buono per il caffè da spendere in uno dei bar aderenti all’iniziativa: Bar Duomo, Caffè del Teatro, Caffè Imperiale, Caffè Saccaria, Zoppi Pasticceria.

I partecipanti riceveranno ai check-point un biglietto della lotteria che permetterà di ricevere un premio messo in palio del negozio Pianeta Ciclo di Via Ancona.

“CNH Industrial crede e sostiene fortemente l’iniziativa – ha detto Andrea Gonano, Mobility Manager accompagnato da Raffaele d’Apolito – Ai dipendenti che verranno a lavoro in bici sarà consegnato dai volontari del Giretto d’Italia un talloncino sul quale potrà essere lasciato il nome e partecipare all’estrazione o dei numerosi premi in palio: CityBike, orologi, chiavette USB, trolley, magliette. Inoltre, la sede in Italia con il maggior incremento di adesioni rispetto al 2016, vincerà una stazione di ricarica elettrica per biciclette e, tra tutti i partecipanti di quel sito, estratta una bicicletta elettrica”.

L’assessore Napolitano ha poi anticipato che ad ottobre torneranno le agevolazioni del Comune di Jesi sulle tariffe d’abbonamento della Conerobus con sconti del 50% per spingere l’utilizzo dei mezzi pubblici per recarsi sui luoghi di lavoro. Sempre a sostegno della mobilità sostenibile, prosegue il progetto Distretto con interventi al Moreggio per collegare la pista ciclabile fino all’Interporto, passando per la Riserva. In programma anche lavori all’Asse Sud con completamento del tratto di pista ciclabile che va sulla destra nelle zone della Stazione, quartiere Prato fino a Piazzale San Savino. “Servirà una pista anche in zona industriale ma stiamo aspettando che escano bandi per i fondi – spiega la Napolitano – A livello di mobilità sostenibile  ci stiamo impegnando moltissimo con sforzo di molti professionisti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.