Monte Roberto, la Giunta fa il punto su rendiconto 2019 e antenna | Password Magazine
Festival Pergolesi

Monte Roberto, la Giunta fa il punto su rendiconto 2019 e antenna

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MONTE ROBERTO – «Un periodo complesso e di duro lavoro. Un mese e mezzo molto intenso che ha visto i nostri dipendenti costantemente impegnati; per questo vogliamo ringraziarli pubblicamente e permetteteci un grazie particolare alla nostra responsabile dell’Ufficio Ragioneria Catia Scaloni che ha svolto un lavoro immane per arrivare a fine maggio con previsionale 2020 approvato e rendiconto 2019 pronto». Sono le dichiarazioni della Giunta Martelli, all’indomani del Consiglio comunale in cui tra i vari punti all’ordine del giorno c’era anche l’approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio 2019. «Monte Roberto è uno dei pochissimi comuni a trovarsi in una situazione simile, considerato che l’emergenza covid ha anche prorogato i termini di queste scadenze. Abbiamo svolto un grandissimo lavoro per velocizzare al massimo il rendiconto 2019 al fine di poter seguire e sostenere finanziariamente ed economicamente il nostro cronoprogramma relativo all’emergenza scuole».

Dopo che nel precedente Consiglio comunale del 4 aprile scorso era stato illustrato l’iter seguito per l’approvazione del previsionale 2020, ora, coerentemente, utilizzando gran parte dell’avanzo del 2019, l’Amministrazione comunale va a perequare le dotazioni finanziarie ed economiche dei vari capitoli, inserendo molte variazioni anche in relazione alle spese correnti influenzate dal periodo di pandemia.

«Anche in questo caso – sono le considerazioni della Giunta – crediamo sia la prima volta nella storia del Comune di Monte Roberto che l’avanzo di Amministrazione non viene utilizzato per programmare interventi/progetti previsti nelle linee programmatiche dell’amministrazione, ma, quasi esclusivamente, per sostenere una emergenza non prevista. Ma, con rispetto istituzionale, siamo consapevoli che il nostro mandato è stato, è e sarà profondamente condizionato anche dall’emergenza scuole e faremo tutto il possibile per superare al meglio questa situazione».

L’assessore al Bilancio e finanze Alessio Panfoli precisa: «Oggi, utilizzando quasi tutto l’avanzo 2019, andiamo a finanziare, aumentare, perequare: il progetto della nuova scuola, incarichi professionali per creare condizioni migliori per accedere ad eventuali bandi/finanziamenti; tantissimi lavori che stiamo facendo e che faremo per garantire un corretto avvio dell’a.s. 2020-21 a tutta la comunità scolastica; dotazioni strumentali per gli esterni».
I prossimi anni si prospettano dunque come intensi e complessi, nei quali c’è da affrontare l’appalto più duro ed economicamente rilevante per il Comune di Monte Roberto, ovvero la costruzione della nuova scuola media: «In questa doppia emergenza – spiega l’assessore – cerchiamo comunque anche di garantire un adeguato apporto economico al mantenimento e miglioramento del nostro patrimonio, ad assicurare sufficienti risorse per le esigenze e le emergenze sociali, per quelle culturali ed educative e a portare avanti altri progetti già avviati, come, ad esempio il teatro di Monte Roberto».

Nel complesso e articolato lavoro della Giunta, che ha visto e vede emergere quotidianamente problematiche e fenomeni imprevedibili «l’impegno – fa sapere Panfoli – è quello di continuare a coinvolgere costantemente tutte le istituzioni competenti al fine di chiedere e trovare sostegno ed aiuto, consapevoli che nel corso dell’anno saranno necessari ulteriori variazioni di bilancio e ulteriori momenti di riflessione sulla sostenibilità di questa situazione che presumibilmente potrà essere negativamente influenzata dalle conseguenze economiche della pandemia».

A latere del Consiglio Comunale, si è svolto anche un confronto relativo ad una pratica all’attenzione del SUAP, ovvero l’installazione di un’antenna da parte di ditta privata su terreno privato. «Non comprendendo modalità, tempi e metodi della minoranza nel formulare una interpellanza – fa sapere la Giunta Martelli – abbiamo comunque deciso di fornire le informazioni richieste. In tale contesto, è importante evidenziare che l’Amministrazione pubblica è cambiata notevolmente negli anni ’90 con l’introduzione delle distinzioni delle funzioni, che hanno separato precisamente le competenze degli amministratori da quelle dei responsabili degli uffici, al fine di risolvere i problemi di politicità indotta, cioè le interferenze nella gestione concreta della “cosa pubblica” attuate dagli organi politici, privi spesso della necessaria competenza tecnica ed influenzati dalla necessità di assecondare l’elettorato al fine della rielezione. Noi questi principi li abbiamo ben chiari e sono un dogma da non mettere in discussione».

Nello specifico, relativamente all’antenna: nel mese di marzo è pervenuta una richiesta di realizzazione di un nuovo impianto di telefonia mobile da installare presso l’area sita in via San Pietro, su terreno privato, che prevede un palo porta antenne e parabole di 30 mt.+3 mt. di pennone e 15 apparati remotizzati configurati per frequenze 800,900,1800,2100,2600 Mhz, pertanto NO 5G. La pratica sta seguendo l’iter previsto e sono stati acquisiti i seguenti pareri tecnici:

  • Contrario da parte della commissione locale per il paesaggio in data 26/03/20;
  • Contrario da parte della Sovrintendenza in data 11/04/20;
  • Compatibilità del progetto da parte dell’ARPAM in data 20/04/20.

Inoltre, con Delibera di Giunta n.56 del 15/05/20, l’Amministrazione ha preso atto del parere tecnico negativo del Responsabile dell’Ufficio Tecnico autorizzandolo a rappresentare il Comune di Monte Roberto nella conferenza dei servizi che si terrà il prossimo 11 giugno 2020, convocata, come previsto, dal Responsabile SUAP del Comune di Monte Roberto.

«In tale contesto – spiega il sindaco Stefano Martelli – ci preme sottolineare che queste richieste sono tipiche e frequenti per gli Enti Locali e vanno trattate in modo istituzionale seguendo l’iter previsto dalle molteplici e complesse normative, al fine di evitare spiacevoli situazioni e/o negative conseguenze. Inoltre, vogliamo concludere evidenziando che questa Amministrazione sarà sempre attenta e scrupolosa nel trattare tematiche delicate e complesse, provvedendo ad informare e coinvolgere la cittadinanza nei modi e nei tempi consoni, così come già ampiamente avvalorato con le 3 assemblee pubbliche svolte in meno di 1 anno. E confidiamo di farne un’altra a breve per presentare a tutti i Cittadini i tantissimi lavori che abbiamo fatto nelle infrastrutture scolastiche, anche questi senza precedenti per il nostro comune».

(Comunicato da: Comune di Monte Roberto)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.