Sabato il primo Marche Pride, il popolo arcobaleno "Siamo Ovunque" | Password Magazine

Sabato il primo Marche Pride, il popolo arcobaleno “Siamo Ovunque”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – L’8 giugno arriverà ad Ancona il Marche Pride. Da tempo annunciato, l’evento partirà dalla mattina, alle ore 10:00 con la conferenza “Siamo Ovunque: il valore delle differenze” alla Mole Vanvitelliana alla presenza di diversi ospiti dalla regione, associazioni e l’ex ministro Valeria Fedeli. Nel pomeriggio, alle 17:30 partenza del corteo dal Passetto – Monumento. Successivamente alle 19:30 la conclusione della manifestazione a Piazza Cavour. Al seguire sarà possibile continuare la festa nei locali convenzionati del Porto e del Centro fino alle 23:00 quando ci si potrà spostare presso il Cacao Beach di Palombina.

Alla manifestazione, la prima importante per la regione, sono arrivate le parole di sostegno da parte del presidente della regione Marche Luca Ceriscioli: “Carissimi marchigiani, le Marche sono una terra accogliente e aperta a tutti. Chi nasce qui o sceglie le nostre comunità da visitare e per viverci sa che i nostri valori fondanti sono l’uguaglianza il rispetto e il rifiuto di ogni forma di discriminazione. Per questo abbiamo deciso di patrocinare con grande gioia il Marche Pride di quest’anno, che si terrà ad Ancona sabato 8 giugno. Perché l’amore non si combatte né si giudica, l’amore è amore”:

Il primo Marche Pride avviene in un anno particolare in cui si ricordano i moti di Stonewall – la manifestazione di protesta che scoppiò a New York nel Giugno del 1969 e che segnò l’inizio del percorso di liberazione delle persone LGBTI*.
Come cinquant’anni anni fa il Marche Pride sceglie lo slogan di questa manifestazione, “SIAMO OVUNQUE“, che rappresenta un impegno per una società libera dal pregiudizio e dalle discriminazioni. Sarà un’occasione di unione e condivisione, sulla base dei valori imprescindibili che animano il comitato promotore, ossia l’anti omo-bi-transfobia, l’antisessismo, l’antirazzismo e l’antifascismo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.