Sorpresi a violare il coprifuoco: raffica di sanzioni | Password Magazine

Sorpresi a violare il coprifuoco: raffica di sanzioni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Controlli dei carabinieri, immagine di repertorio.

ANCONA – Sanzionati perché sorpresi a violare il coprifuoco. Sono 13 le persone tra i 20 e i 30 anni segnalate e multate la scorsa notte dai carabinieri, perché pizzicati all’aperto dopo le 22 senza una valida motivazione. Ad effettuare i controlli i Carabinieri del Norm di Ancona che, guidati dal capitano Vittorio Tommaso De Lisa, hanno setacciato il territorio dorico nell’ottica di garantire la sicurezza dei cittadini e prevenire situazioni a rischio legati alla diffusione del Covid-19. Due i soggetti fermati a bordo della loro auto e sanzionati, gli altri 11 erano ragazzi che girovagavano a piedi, di cui due anche senza mascherina.

«Volevo prendere una boccata d’aria» o «Sto facendo una passeggiata dopo il lavoro» sono solo alcune delle giustificazioni fornite ma non ritenute valide dai militari. Per questo, ciascuno dovrà pagare ora 400 euro di multa.

Altri due uomini, entrambi stranieri, sono stati fermati in via Flaminia e multati perché ubriachi molesti.

I controlli, disposti dal Comando provinciale, hanno interessato le strade principali del capoluogo, impiegando 18 pattuglie che hanno perlustrato Corso Garibaldi, Corso Carlo Alberto, Piazza d’Armi, via Bixio, Corso Amendola e via Alpi.

Sono 243 le persone identificate, 191 i veicoli controllati, 5 i soggetti perquisiti e 7 gli interventi a seguito di segnalazioni inerenti a veicoli sospetti. Oltre alle violazioni del coprifuoco, sono state elevate una dozzina di contravvenzioni per violazione del codice della strada: guida con il telefonino, mancato stop al rosso, velocità elevata, guida senza cintura.

Nessuna sanzione invece tra gli esercizi commerciali, segno che c’è assoluto rispetto delle disposizioni di legge in materia anti-covid.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.