A Moie, la Festa dei Nonni | | Password Magazine
Festival Pergolesi

A Moie, la Festa dei Nonni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

La Federcasalinghe Marche, che considera gli anziani un’enciclopedia vivente da valorizzare per aiutare i giovani nella formazione della propria identità, ha deciso di organizzare delle iniziative a favore dei nonni, istituendo la prima Festa provinciale a loro dedicata

Ottobre, mese dei nonni: sono 9 milioni in Italia e 4 milioni i bambini, da 0 a 13 anni, che trascorrono gran parte della giornata e i fine settimana accanto ainonni con un risparmio di almeno 40 miliardi di euro per le famiglie.
In Italia, la “Festa dei Nonni” cade il 2 ottobre, giorno in cui la chiesa cattolica festeggia gli Angeli Custodi, ed è una ricorrenza civile introdotta in Italia con la Legge 159 del 31 luglio 2005, quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale.

L’idea di una giornata a loro dedicata è stata introdotta negli Stati Uniti nel 1978 su proposta di una casalinga del West Virginia, Miriam McQuade, madre di quindici figli e nonna di quaranta nipoti. La donna, riteneva, infatti, obiettivo fondamentale per l’educazione delle giovani generazioni la relazione con i loro nonni, portatori di conoscenza ed esperienza.

La Federcasalinghe, l’associazione al femminile che da oltre trent’anni si batte per il riconoscimento dei diritti della donna, della persona e della famiglia, crede fortemente nel nucleo composto da genitori, figli e nonni come cellula fondamentale e portante della società. La Federcasalinghe Marche, che considera gli anziani un’enciclopedia vivente da valorizzare per aiutare i giovani nella formazione della propria identità, ha deciso di organizzare delle iniziative a favore dei nonni, istituendo la prima Festa provinciale a loro dedicata. Sostenuta con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e dal Comune di Maiolati Spontini, con il patrocinio della Provincia di Ancona, l’iniziativa si svolgerà in questa edizione apripista a Moie, riservandosi la possibilità di riproporla in altre città e province nei prossimi anni.

“I nonni rappresentano un rifugio sicuro e sereno per i nipoti: l’ha riconosciuto anche il presidente della Repubblica Napolitano quando il 2 ottobre scorso ha salutato tutti i nonni d’Italia – spiega la presidente Federcasalinghe Marche Maria Elvira Conti Fabbri – Con i loro racconti e le loro esperienze passate riescono sempre a infondere tranquillità e insegnare i valori fondamentali alle nuove generazioni. La lezione da imparare è che, davanti alle difficoltà della vita, con sacrificio, impegno e forza di volontà si possono raggiungere i propri obiettivi e vincere le sfide che il mondo di oggi propone”.
La 1°Festa dei Nonni organizzata dalla Federcasalinghe si terrà il 23 ottobre a Moie presso la sala comunale “6001” con una bella serata ricreativa con buffet, musica e ballo, in compagnia dell’orchestra Joselito.
L’iniziativa è aperta alle famiglie: nonni, genitori e nipoti potranno incontrarsi per festeggiare questo evento, trascorrendo insieme una piacevole serata.
Ma la Festa dei Nonni non si conclude qui: entro la fine dell’anno, la Federcasalinghe organizzerà anche un convegno per aprire un dialogo con le istituzioni sul tema dei nonni e, più in generale, degli anziani: “Si arriva ad un certo punto della vita che una persona termina il proprio ruolo di genitore e poi di nonno come soggetto aiutante attivo all’interno della famiglia – continua la presidente Conti Fabbri – Si arriva ad un momento in cui è l’anziano ad avere bisogno della famiglia e delle istituzioni. Per questo, l’idea è quella di invitare le istituzioni competenti ad attivarsi per far fronte alle necessità di anziani e famiglie, tenuto conto che le statistiche ci dicono tra 8 anni la terza età sarà il 30% della popolazione”.
Per informazioni, è possibile rivolgersi alla sede Federcasalinghe Marche in via Tullio Ceccacci 62/a, a Moie di Maiolati Spontini, telefonare al numero 0731 703741, inviare una mail all’indirizzo federcasalinghemarche@gmail.com o visitare il sito www.donnemarche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.