Anche Luca Paolorossi sostiene il Dream Day

JESI – Mancano due settimane all’arrivo a Jesi del Dream Day, la raccolta fondi organizzata e promossa da Selena Abatelli, finalizzata all’acquisto e installazioni di giochi e attrezzature ludiche per disabili nei  parchi della città. L’evento è fissato per domenica 18 settembre, nell’area dei Giardini pubblici, ed annovera oltre una cinquantina di partner, sponsor e collaboratori.

Dopo Miss Mia, ancora una volta è il mondo della Moda e dell’Artigianato d’eccellenza Made in Marche a dare fiducia al Dream Day: il sarto e imprenditore visionario Luca Paolorossi ha donato 2800 euro alla causa della Abatelli, somma derivata dai proventi del brand 4-chetta, il bracciale virale che ha spopolato tra le star dello spettacolo.

“Non faccio mistero sulla cifra: solo chi ha donato troppo poco non rivela l’entità del contributo – afferma il provocatorio Paolorossi che ha addirittura pubblicato e diffuso sui social il bonifico del versamento – Credo da sempre nel Dream Day e sono contento di poter contribuire: sia perché il bene genera bene sia perché salvaguardare i valori sani, ereditati dalla famiglia e dalle tradizioni, fa parte della mission di questa azienda”. Il sarto ribadisce poi l’importanza del fare per il territorio: “Io sono innamorato e vivo per le Marche: questa regione vale molto e dobbiamo fare il massimo per spingere al massimo questo “giardino d’Italia”. Un giardino in cui c’è anche il Dream Day”.

“Grazie di cuore da parte mia e di tutti i collaboratori per questo prezioso sostegno – sono le parole di gratitudine della Abatelli – Luca Paolorossi sarà con noi al Dream Day insieme a 4-chetta il 18 settembre, a Jesi, per una giornata dei sogni indimenticabile, ricca di ospiti e sorprese”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*