Anton, scomparso da nove giorni da casa. Territorio al setaccio | | Password Magazine
Banner4Baffi

Anton, scomparso da nove giorni da casa. Territorio al setaccio

Foto delle ricerche da: Unità Cinofile da soccorso Jesi

JESI – «Vogliamo che Anton sappia che lo aspettiamo a braccia aperte. I suoi timori, le sue incertezze si possono risolvere insieme. Caro Anton, torna a casa». È l’ appello rilasciato alla stampa dai genitori di Anton, il ragazzo adottivo diciassettenne che da giovedì della settimana scorsa manca da casa, non facendo rientro dopo un giorno di scuola.

«Chiediamo anche a chi lo avvista di aiutarci: verificando che sia davvero lui, provando a parlargli, suggerendogli di far avere notizie a casa sul fatto che sta bene. Papà, mamma, i fratelli, i nonni e gli zii, tutti siamo in grande apprensione per te. Anton torna, te lo chiediamo con tutto il cuore».

Sono passati ormai nove giorni dalla sua scomparsa. Diverse segnalazioni avevano fatto scattare le ricerche nei giorni scorsi nel quartiere ex Smia, a Monsano e, in ultimo, nelle campagne di San Marcello. Vigili del fuoco, polizia, protezione civile, unità cinofile carabinieri in congedo stanno setacciando il territorio: nel cuore di tutti, la speranza di ritrovarlo sano e salvo.

La famiglia chiede a tutti di essere tempestivi in caso di avvistamento: la segnalazione va fatta alle forze dell’ordine al 113 o 112. Le immagini del ragazzino sono state diffuse sui social.

Al momento della scomparsa, indossava una felpa grigia con cappuccio, una t-shirt celeste, jeans scuri, scarpe da ginnastica.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.