Jesi Natale 2022, presentato il calendario delle iniziative - Password Magazine

Jesi Natale 2022, presentato il calendario delle iniziative

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Il Sindaco Lorenzo Fiordelmondo, gli Assessori Samuele Animali, Luca Brecciaroli e Emanuela Marguccio insieme ai rappresentanti di enti, associazioni e comunità della Città di Jesi

JESI – Jesi Natale 2022, presentate le iniziative nate dalla collaborazione tra il Comune e varie Associazioni cittadine per le festività natalizie, un calendario ricco di eventi per tutto il mese di dicembre fino a gennaio, consultabili al sito jesinatale.it

«Questo sarà un Natale organizzato insieme alle associazioni- spiega il sindaco Lorenzo Fiordelmondo – il Comune è stato una sorta di incubatore per organizzare un Natale che a tutti gli effetti è un natale cittadino, un evento che ha uno spirito di comunità. Il tratto più rilevante è quello dell’identità della nostra città; il Natale è una festività che ruota attorno alla nascita di Gesù, ma per la nostra città è anche la nascita di Federico II, 26 dicembre, e di G.B. Pergolesi, 4 gennaio, date importanti perché in questo periodo raccogliamo gli elementi che tratteggiano la nostra identità e crediamo che sia importante metterli in evidenza. Si sono sviluppate tante competenze e personalità all’interno dell’organizzazione, e ci tengo a mettere in evidenza il contribuito di due istituti scolastici, Ic Federico II e Liceo Artistico Mannucci: con la loro collaborazione siamo riusciti a proiettare energia positiva all’interno del nostro Natale, per offrire alla città un momento di tutti quanti».

Tutti i numerosi eventi natalizi saranno consultabili dalla cittadinanza sul sito di Jesi Natale 2022, a cui si potrà accedere anche tramite QR code presente sui manifesti dell’iniziativa.

Gli eventi che daranno inizio alle festività saranno il weekend di sabato 3 e domenica 4 dicembre con un concerto delle bande della città di Jesi e dei dintorni e dal progetto di mostra “Gemelli Culturali: Jesi – Mayenne, un viaggio d’artista“, frutto di uno scambio culturale e dinamico concepito come modello di cittadinanza attiva e di valorizzazione del patrimonio storico artistico delle due città; sarà presente una delegazione di Mayenne e verrà inaugurata la mostra sabato 3 dicembre. Durante le festività natalizie saranno numerosi gli eventi culturali, concerti ed eventi teatrali, come fa sapere l’assessore alla Cultura Luca Brecciaroli: «Il dato più interessante è la grande partecipazione che si è registrata per le festività natalizie, che sottolineano un tessuto vivo, vivace e partecipe sul nostro territorio. Dal punto di vista culturale una nota positiva è un filo trasversale che riguardano la cultura, tutto quello che viene organizzato è caratterizzato da un taglio culturale. Uno dei punti principali riguarda i veri destinatari delle festività, i più piccoli, a loro sono declinate buona parte delle iniziative, avremo Teatro ATGTP, Flumen, Pietro Piva. Altra nota importante è la massiccia iniziativa dei Musei Civici della città. Ci saranno attività teatrali e di lettura, concerti, workshop per bambini e adulti, iniziative della Biblioteca Planettiana e del Museo Diocesano, e uniamo ai due compleanni, di Federico II e di Giovan Battista Pergolesi». «L’Ente Palio San Floriano – come spiega il presidente Emanuel Santoni -sarà presente come ogni anno con la “casetta” in Piazza della Repubblica, con caldarroste e vin brûlé, e quest’anno anche in Piazza Colocci; non solo, ma organizzerà anche una rievocazione storica in collaborazione con il Museo Federico II in occasione dei festeggiamenti per la ricorrenza della nascita dell’Imperatore, il 26 dicembre».

Gli eventi riguarderanno anche il mondo dello sport e del sociale: «Iniziative sono organizzate nell’ottica della partecipazione e della sussidiarietà – afferma il vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali Samuele Animali– Per quanto riguarda lo sport e il sociale dicembre sarà un mese fitto di eventi. Al Palazzetto dello Sport abbiamo il 18 dicembre Judo Samurai con una gara internazionale, il 23 una manifestazione organizzata da UISP, una gara di danza sportiva internazionale organizzata tradizionalmente da MA.MO Dance 8, 9, 10 dicembre, una dimostrazione di pattinaggio artistico a rotelle organizzato da ASD Roller Marche, il 6 gennaio sarà la volta di Acli Pattinaggio. Per quanto riguarda il sociale densissimo il programma della Croce Rossa, con la presenza presso esercizi commerciali, distribuzione calendari, mercatini di Natale, consegna di pasti di Natale, e concerti; ci saranno feste alla casa di riposo e al centro Maschiamonte, l’ANFAS promuoverò il suo libro “Interviste Impossibili”, concerti organizzati da ANIEP e ADRA, e anche il Centro dell’Integrazione dell’ASP ospiterà iniziative. Il 20 dicembre ci sarà uno scambio di auguri in Comune tra tutte le comunità religiose presenti a Jesi».

Le iniziative proseguiranno per tutto il mese di dicembre anche nei locali del centro storico e non: le associazioni Jesi Città da Vivere, Jesi Centro e Associazione Viale della Vittoria  organizzeranno concerti, eventi culturali, presentazioni di libri e molto altro all’interno dei propri locali. Anche la serata di San Silvestro sarà caratterizzata da festeggiamenti diffusi, tra organizzazioni di aperitivi, cene e concerti. All’interno del programma presenti anche eventi di organizzazioni no profit tra cui FIDAPA, che, come spiega Catiuscia Ceccarelli, presidente Fidapa, «si affaccia per la prima volta alle iniziative natalizie attraverso un gioco per i più piccoli, nell’ambito della Nuova carta dei diritti della bambina». «Vorrei far presente quanto sia stata importante la collaborazione con i commercianti – conclude Emanuela Marguccio, Assessore all’Istruzione e Formazione e alle Politiche Giovanili– grazie a questa ci siamo divisi i compiti e ringrazio loro per aver illuminato la città di Jesi in maniera splendida. Non abbiamo spostato il mercato cittadino, infatti i mercatini si svolgeranno in piazza Federico II quando non c’è il mercato cittadino. Ringrazio tutti gli uffici che hanno collaborato per queste iniziative».

 

a cura di Chiara Petrucci

 

 

 

 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.