Jesi, ripartenza difficile: baristi e ristoratori scendono in piazza | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesi, ripartenza difficile: baristi e ristoratori scendono in piazza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Locali, bar e ristoranti di Jesi in protesta sabato alle 18 in piazza della Repubblica. Dopo l’adesione alla manifestazione del 28 aprile Risorgiamo Italia, cui hanno aderito gli esercenti a livello nazionale, gli operatori del settore della somministrazione tornano a far sentire la loro voce da dietro le mascherine sabato alle 18, in piazza della Repubblica. 

«Si tratta di un’iniziativa nata per denunciare la gravissima situazione in cui la categoria dei ristoratori, esercenti del settore Horeca, baristi, pasticceri e pizzaioli, riunitisi in un gruppo di 90 attività presenti nel territorio di Jesi, versa in conseguenza alla pandemia di Covid-19 e alla conseguente chiusura obbligatoria lockdown – è la denuncia dei promotori -. La manifestazione vuole promuovere il dialogo fra istituzioni e commercianti rendendo lo stesso più sostanziale e concreto a fronte delle difficoltà avute in queste settimane. Cerchiamo di promuovere la collaborazione per avere chiarezza sui protocolli e di pensare a questa situazione critica come possibilità di rilancio turistico e commerciale della città».  La protesta avverrà ovviamente rispettando le misure di contingentazione: «In particolare chiederemo a Sindaco e giunta di istituire un tavolo di confronto permanente con assessorati e consulta del turismo per superare insieme la grave crisi che stiamo vivendo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.