Ladri alla sede delle Unità Cinofile di Jesi, rubate anche le mascherine | | Password Magazine

Ladri alla sede delle Unità Cinofile di Jesi, rubate anche le mascherine

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Raid dei ladri alla sede dell’associazione Unità Cinofile da soccorso di Jesi. Nella notte tra domenica e lunedì, ignoti criminali si sono introdotti all’interno della sede di via Marx trafugando attrezzature di valore e persino delle confezioni di mascherine. Si sono introdotti forzando la serratura di una porta, poi una volta dentro hanno messo tutto a soqquadro.

«Le altre volte non è stato reso pubblico l’accaduto perché abbiamo sempre etichettato i fatti come “ragazzate” di cattivo gusto e i danni alle serrature superavano quelli della refurtiva. Ora basta – fanno sapere i volontari impegnati nell’emergenza covid -. Va al di là del danno e del furto. È inaccettabile pensare che nel giro di un mese sia successo due volte. È inaccettabile che esistano, sempre, ma soprattutto in un periodo come questo, persone che vogliono far del male a chi fa volontariato per il bene della comunità». Le immagini della sede devastata pubblicate sui social parlano da sole: «Speriamo solo che leggendo questo post chi ha fatto ‘questa ragazzata’ si renda conto della gravità dei fatti che ha commesso e voglia rimediare ai propri errori. Non andrà tutto bene. Andrà come faremo in modo che vada».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.