Lucaboni (Forza Italia): "È il momento dell'unità non delle divisioni in seno al partito" | | Password Magazine

Lucaboni (Forza Italia): “È il momento dell’unità non delle divisioni in seno al partito”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – L’ex candidato sindaco ed ex coordinatore cittadino di Forza Italia Massimiliano Lucaboni, replica alla lettera inviata alla stampa da Gianni Montali:

“Ho letto la lettera inviata alla stampa di Gianni Montali ex consigliere comunale a Jesi, e sottolineo ex consigliere e non coordinatore cittadino perchè non lo è mai stato. Ora tralasciando le vicissitudini che lo hanno e lo riguardano ancora, nella lettera inviata da Montali si evidenziano solo verità parziali e non oggettive.

Prima cosa a Fabriano Forza italia ha preso un consigliere comunale e la stessa cosa sarebbe accaduta a Jesi se il partito avesse sostenuto il proprio candidato Sindaco invece che altri.

Secondo: il coordinatore provinciale del partito è stato, insieme al coordinatore regionale, sul territorio dello jesino durante le recenti elezioni amministrative dove, dopo il diniego di Bacci a collaborare con la nostra lista, hanno appoggiato la formazione di una lista da presentare alle elezioni, lista che ricordo visto il fuggi fuggi generale di alcuni storici amici di Forza Italia non è stato neanche facile da costituire,

Terzo: ricordo che a Jesi, anche nel 2012, quando ancora c’era il PDL e ottenne il 6% dei consensi, neanche allora eleggemmo un consigliere comunale quindi prima di dare sentenze si pensi a quello che si scrive,

Quarto: Montali non ha nè le capacità fisiche nè le capacità politiche per prendere in mano la gestione del partito a Jesi, che ha al proprio interno le capacità per rappresentarsi in maniera soddisfacente e questo senza riesumare sepolcri imbiancati.

Pertanto invito Montali, che non è residente in città, a non sposare cause perse come quelle di qualche Sindaco frustrato a fine mandato e lasciare lavorare il partito da qui in avanti in previsione delle prossime elezioni politiche.

Oggi è il momento dell’unità non delle divisioni.

Coordinamento regionale, provinciale e locale devono lavorare insieme per arrivare ad un risultato ottimale anche nella Vallesina senza divisioni profittando di questa onda positiva che sta trainando il centro destra in Italia, un centro destra che i sondaggi dicono a guida azzurra. Se qualcuno vuole ammarare nella Lega faccia pure.

Remigio Ceroni e Daniele Berardinelli sono e rimangono i nostri rispettivi punti di riferimento il resto sono solo chiacchiere.

Per quanto riguarda il sottoscritto non ho alcuna intenzione di lasciare Forza Italia, nè  tantomeno di lasciare il partito in mano a chi non ha le capacità di portarlo avanti così come in mano a chi alle recenti amministrative gli ha voltato le spalle. Le mie dimissioni ricordo a Montali possono sempre essere ritirate, cosa a cui sto pensando.

Buone feste a tutti.

Massimilano Lucaboni

FI Jesi”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.