Arredo urbano, il via ai lavori | Password Magazine
Festival Pergolesi

Arredo urbano, il via ai lavori

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Ha preso il via questa settimana lo sfalcio dell’erba nelle pertinenze stradali, assegnato con gara d’appalto biennale, che si aggiunge a quello del taglio e delle potature nelle aree verdi pubbliche affidato a cooperative sociali.

I lavori, in questa prima settimana, interessano gli ingressi della città (via Ancona, via Roma, Acquasanta, zona Minonna) e si protrarranno fino al 20 aprile spostandosi su tutti i principali assi stradali e la zona industriale. Poi si proseguirà con le altre pertinenze stradali distribuite nel tessuto urbano.

Sempre questa settimana gli operati delle cooperative sociali sono impegnati nel taglio dell’erba di altri parchi pubblici. Dopo quelli del Cannocchiale, Esedra, Erbarella, Vallato e Orti Pace, è la volta dei parco del Ventaglio, dei giardini di via Grecia, del parco Ivo Pasquinelli e dei giardini delle mura, oltre ai boschi urbani.

Ed a proposito di manutenzione del verde ed arredo urbano, l’Amministrazione comunale ricorda che c’è tempo tutto il mese di aprile per partecipare alla selezione di soggetti interessati alla sponsorizzazione dell’allestimento di parchi pubblici, aree verdi, rotatorie e pertinenze stradali.

La domanda scade il 29 aprile, ed il contratto di sponsorizzazione prevede che la ditta interessata provveda a a propria cura e spese ad un intervento di valorizzazione, sistemazione e manutenzione dell’area prescelta, ottenendo in cambio un ritorno di immagine consistente nella possibilità di installare sull’area cartelli informativi, nella eventuale visibilità sulla rete civica, nell’apposizione del nome, marchio o logo su materiale informativo distribuito dal Comune, oltre al diritto agli eventuali benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Per partecipare al presente bando i soggetti  dovranno presentare un progetto di allestimento, comprendente anche il programma manutentivo per tutta la durata (10 anni).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.