EquaLaFesta 2015 | ALI-MENTI | | Password Magazine
Festival Pergolesi

EquaLaFesta 2015 | ALI-MENTI

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Equa la Festa edizione straordinaria , poteva essere questo il titolo di questa VIII edizione del 2015. Edizione straordinaria è rimasto ma c’è anche un titolo: “ali-menti dal seme al piatto, cittadini attenti e resistenti”  e tanti appuntamenti per parlare di cibo, dallo spreco alimentare, alle nuove frontiere  dell’alimentazione al  trattato di libero scambio tra Unione Europea e Stati Uniti  che dovrebbe dar vita al più grande mercato economico mondiale,  che presenta molte  incognite per la salute dei cittadini .

Alcune cose sono cambiate , rispetto alle precedenti edizioni, innanzitutto le  date, non più il primo fine settimana di luglio, ma l’ultimo di giugno, due giorni di festa,  venerdì 26 e sabato 27 giugno e poi  domenica 28   tutti in gita con Viaggi e Miraggi alla scoperta del territorio.

Resta invariata l’anteprima , il concerto all’alba alla riserva naturale di Ripa Bianca che si è  tenuto domenica 21 e che ha visto  la presenza di circa 150 persone, rapite dalla natura e dalla musica. Un grande inizio con buona musica e fantastico scenario .

Altre cose sono decisamente cambiate. C’è un nuovo soggetto da dicembre 2014 che si chiama “Ostello delle Idee” che riunisce SpaziOstello, Libera Contro le Mafie, Idealab Laboratorio Creativo, Jesi Graffiti, la Riserva Naturale di Ripa Bianca ,  e che ha  mantenuto aperta Villa Borgognoni , dopo la chiusura  ad ottobre dell’attività dell’ostello. Equala la Festa 2015 è il momento culminante di sei mesi di attività che hanno visto la villa ospitare laboratori, spettacoli, dibattiti, mostre , aprire spazi ad associazioni ed offrire a migliaia di cittadini di godere di questo luogo straordinario , bene comune della Città.

L’obiettivo è quello di sempre, ridare alla Città il suo Ostello coniugando insieme l’ ospitalità e l’attività culturale.

L’organizzazione della VIII edizione di Equa la Festa viene fatta come sempre  con la  collaborazione  delle Associazioni di volontariato : La Strada di Sergio, Emergency, Libera Contro le Mafie, Mondo Solidale, Pane e Tulipani, ViaggieMiraggi Marche, Il Camaleonte,  La Strada di Achille , Jesi Graffiti, Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi, Centro Educazione Ambientale Sergio Romagnoli  -C.E.A.,  Nottenera ,  REES Marche,, WWF, Musica Distesa, Liceo Artistico Mannucci di Jesi . L’evento ha il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato Marche e il patrocinio del Comune di Jesi.

Equa La Festa 2015  sarà una due  giorni  ricca di appuntamenti da non perdere. Ogni giorno sarà inoltre possibile visitare gli stand delle associazioni, delle aziende biologiche, partecipare a laboratori di ballo e laboratori creativi, sia per grandi che per i più piccoli, sarà possibile fruire di trattamenti benessere, incontrarsi al Bar completamente rinnovato con materiali di recupero , una sorpresa tra le tante di questa festa.  Oltre a parlare di cibo potremmo  gustare piatti etnici, vegetariani e locali, accompagnati da bevande del commercio equo solidale, dal vino dei castelli e da una ottima birra artigianale.

Diversi gli ospiti provenienti da varie parti della Regione e dell’Italia che parteciperanno agli incontri del tardo pomeriggio  .

La serata di apertura vedrà tra i protagonisti del dibattito  “Cibo: il paradosso dello spreco. Un profondo squilibrio tra le economie del mondo e l’accesso alle risorse” , Stefano Mazzetti , Sindaco di Sasso Marconi e presidente della rete “Sprecozero.net” www.sprecozero.net , che interverrà sul tema della lotta a tutti gli sprechi e il ruolo dei Comuni, dalla carta di Bologna  alla  rete che si sta costituendo  tra gli  enti locali , in sinergia con il  Ministero dell’Ambiente e l’ Associazione dei Comuni  Italiani e della proposta di legge  antispreco, Luca Fioretti , ex Sindaco di Monsano e presidente dell’associazione Comuni virtuosi , che parlerà dell’esperienze e buone pratiche a livello locale,  Massimo Mogiatti  Cooperativa Shadhilly che importa e commercializza  il caffè , attuando un rapporto commerciale basato non sullo sfruttamento , ma sui criteri di giustizia ed equità, Andrea Torri , consigliere comunale del Comune di Jesi , che ci parlerà del progetto  “Basta il giusto” che lo vede coordinatore  di una rete di associazioni di volontariato che operano da alcuni anni sul  recupero e la distribuzione del cibo  “sprecato” delle mense scolastiche e dei centri commerciali.. Il dibattito sarà animato anche dalla presenza dei rappresentanti di  Actionaid  Marche, Daniele Spinsanti   e  Arianna Marchegiani di Slow Food Marche.

Sabato  si parlerà di” TTP; L’accordo di libero scambio che cambierà il mondo e l’evoluzione (in)consapevole dell’alimentazione”, ne parleremo con Elena Mazzoni, coordinatrice nazionale campagna  “Stop TTP Italia” , nata  a febbraio 2014 per coordinare organizzazioni, reti , realtà e territori che si oppongono all’approvazione del trattato,  con Emanuele Zannini  research manager dell’University College Cork , affronteremo le nuove frontiere dell’alimentazione e   come inconsapevolmente stia cambiando il nostro  rapporto con il cibo. Modera Evasio  Ciocci, sindacalista e da sempre  attivo in comitati  per la salvaguardia dei beni comuni.

Nelle giornate di  venerdì e sabato  dalle ore 18 alle 20 laboratori di danze  internazionali con le Associazioni : Danza Libera Tutti e Danzintondo.

Inoltre tutti  i giorni  nello spazio video saranno proiettati,  corti animati  Notte Nera  a cura di Andrea Martignoni  e Maria  Steinmetz  sul tema del cibo e lavori prodotti dai due artisti in residenza Nottenera ’15- Serra de’ Conti.

Laboratori per  bambini  dalle 17 alle 20 in vari angoli del parco a costruire aquiloni, a giocare con l’arte a parla di cibo in inglese. Per i grandi , indovina la spezia, i colori del benessere e tante attività  per il corpo  e la mente.

Non mancherà dell’ottima musica : venerdì 26 giugno alle ore 22 concerto pop, rock band  SC-NC Senza capo Né Coda, sabato 27 giugno concerto Afrosoul con gli Anima Equal.

Tra le novità di quest’anno la presenza di una installazione realizzata da alcuni studenti del Liceo artistico E. Mannucci di Jesi  dal titolo “Come ci dividiamo la torta”.

Dopo la mezzanotte  , Francesco Gatti  leggerà  Raymond Carver

Domenica 28 giugno ”WEEKEND  CON NOI” organizzato da Viaggi e Miraggi e Musica Distesa per unire alla partecipazione ad Equa La Festa , la visita al territorio  . Per info e prenotazioni: marche@viaggiemiraggi.org cell 3282620560 (Giulio)

 

L’ingresso alla festa sarà libero e gratuito

Informazioni: e prenotazioni per laboratori e pratiche benessere www.equalafesta2015.wordpress.com

Tel 3474821202 / 3737010410  mail ostellodelleidee@gmail.com

 

Da SpaziOstello e Ostello delle Idee

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.