In Lombardia pronti al tampone salivare - Password Magazine

Festival Pergolesi

In Lombardia pronti al tampone salivare

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MILANO   In una conferenza al Palazzo della Regione Lombardia, il nuovo assessore al Welfare Giovanni Pavesi – che ha rilevato il discusso Giulio Gallera a fine febbraio – ha annunciato la volontà di introdurre su tutta la regione il tampone salivare. Pavesi lo ha proposto anche all’Assessore alla Sanità Moratti e al direttore del Dipartimento delle malattie infettive Gianini Rezza, consapevoli dei buoni risultati ottenuti finora con questa pratica. Infatti, il tampone salivare, un test che analizza il campione di saliva – è già attivo in Lombardia nel Comune di Bollate, dove i risultati sono stati ottimi.

Praticamente, si tratta di un bastoncino, una sorta di lecca lecca che viene inserito nella cavità orale per prelevare un campione di saliva. L’attendibilità di questo tipo di test – testato per la prima volte da un team di ricercatrici dell’Università Statale di Milano – è ritenuta del 60% dagli esperti.

https://www.instagram.com/p/CN7tLf-AQQn/

L’esperimento di Bollate

Nel comune a nord di Milano sono state le scuole i punti di somministrazione per il tampone salivare molecolare, a cui hanno risposto il 90% degli studenti e del personale scolastico – delle elementari, medie e superiori, di tutti gli istituti della cittadina lombarda. Come spiega Open, il costo totale dell’operazione è stato di 70 mila euro. In caso di positività, vengono subito avvisati il medico di famiglia o il pediatra (nel caso dei più piccoli) e la famiglia e iniziano le procedure di sicurezza ordinarie.

Come ha spiegato Giovanni Pavesi, «il test salivare permette una minore invasività e può consentire anche una fase auto-somministrativa che non impegna il nostro personale – continua – ma non significa che il tampone salivare non ha lo stesso percorso di diagnosi e segnalazione del positivo».

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.