La Fornace, week end tra mostre d'arte, teatro e animazione

 

MOIE – L’Amministrazione comunale di Maiolati Spontini propone due eventi per trascorrere un fine settimana interessante e ricco di stimoli culturali alla biblioteca “La Fornace” di Moie.

Sabato 1 ottobre, alle ore 17 e 30, inaugurazione della mostra d’arte “La memoria sui muri” di Andrea Latini. Saranno esposti cinquanta “Muralia”, opere realizzate dall’artista, scomparso prematuramente lo scorso maggio, su porzioni di muro vero e proprio, ispirate ai muri urbani sui quali frasi di anonimi “autori” e immagini di manifesti hanno accompagnato tanti avvenimenti della nostra storia recente. Oltre all’aspetto umoristico e spesso sarcastico di questi aforismi, Latini ne ha colto anche la dimensione storica e sociale.

I temi trattati vanno dai personaggi del mondo della musica rock, ai miti dell’automobilismo, dai divi del cinema agli uomini politici e della cultura che hanno fatto la storia del Novecento. Un’attenzione particolare è dedicata ai marchi di prodotti che si sono affermati nel dopoguerra, come Vespa, Varnelli, Aperol, CocaCola che evocano, per associazione, frasi pubblicitarie rimaste ormai nella memoria collettiva. La mostra, a cura dello Studio Regi di Jesi, sara introdotta da Rossano Pigliapoco Regi, che ne illustrerà le peculiarità e svolgerà una ricognizione critica sui valori espressi dall’artista, sia estetici che di contenuto.

Domenica 2 Ottobre, alle 17,30, la biblioteca ospiterà “Open day Teatroingioco”. Sarà un pomeriggio di gioco, teatro e animazione. Sarà una merenda giocosa e creativa per far divertire bambini e ragazzi. Durante il pomeriggio verrà presentato alle famiglie il progetto Teatringioco. La partecipazione all’evento di domenica è gratuita. Teatringioco è la rete marchigiana di laboratori di Teatro Educazione che mette al centro dell’attività la creatività dei ragazzi, il teatro, l’ecologia, la bellezza e il paesaggio. Il progetto, in collaborazione con otto comuni, è realizzato dall’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata.

Intanto, nel mese di ottobre la proposta dei circoli, che si svolgono negli spazi della biblioteca “eFFeMMe23”, si arricchisce con la ripresa di “Radio mix 9 e ¾” e con il “Circolo di scrittura” di Andrea Morbidelli, penna amica della biblioteca La Fornace di Moie, autore di quello che la critica ha definito il primo noir marchigiano (“Ogni cosa al posto giusto”, Ediz. Robin) e di innumerevoli altri raccontii. Il laboratorio di scrittura creativa curato da Morbidelli che prenderà il via giovedì 6 ottobre presso la Sala Joyce-Lussu della Biblioteca La Fornace. Sei incontri gratuiti per iscriversi ai quali bisognerà essere in possesso della bibliocard o essere iscritti all’Università degli Adulti della Media Vallesina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*