Premio letterario "Luciano Pittori", sabato la proclamazione dei vincitori | | Password Magazine

Premio letterario “Luciano Pittori”, sabato la proclamazione dei vincitori

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CASTELPLANIO – Sabato prossimo alle ore 18:30 saranno proclamati i vincitori del Premio letterario istituito dal Comune di Castelplanio e intestato a Luciano Pittori, il sindaco-professore di Castelplanio prematuramente scomparso nel 2013.

Alla cerimonia – che si svolgerà nell’ambito della Sagra della crescia sul panaro, presso il chiostro dell’Abbazia San Benedetto de’ Frondigliosi – prenderanno parte i tre vincitori cui andranno, rispettivamente, € 500,00 al primo classificato più un artistico trofeo dello scultore jesino Massimo Ippoliti; € 300,00 al secondo e € 200,00 al terzo, oltre a una targa-ricordo ciascuno pure dello scultore Ippoliti.

Inoltre, un riconoscimento con menzione speciale della giuria, consistente in una targa-ricordo ad opera dello scultore Ippoliti, sarà riservato al racconto più bello e originale che non sarà riuscito a figurare nei primi tre posti della graduatoria finale.

Sono stati invitati tutti gli autori che hanno inviato un proprio testo, a ognuno dei quali sarà assegnato un attestato di partecipazione.

Il concorso, alla prima edizione, è incentrato sul tema “Storie di Marca”, racconti brevi in lingua italiana, originali e inediti, ambientati nel territorio della Regione Marche in qualsiasi epoca storica, rivolto ad autori italiani e stranieri che abbiano compiuto i 18 anni al momento dell’iscrizione.

Lo scorso 14 giugno la commissione tecnica/giuria di qualità ha finito di selezionare i ventitré testi pervenuti. Questi gli esperti accreditati che hanno curato ogni aspetto dell’iniziativa, compresa la fase del giudizio, che sarà reso noto, appunto, sabato prossimo: Vittorio Graziosi (presidente), Giovanni Melappioni, Luca Pantanetti, Roberto Sturm (componenti) e Paolo Grizi, membro onorario, assessore alla Cultura del Comune di Castelplanio.

La serata sarà allietata da interventi musicali della soprano Paola Paolucci e del tenore Andrea Rossi, accompagnati dal maestro Sauro Aralia e dal Coro Santa Cecilia di Fossato di Vico (Perugia).

Il pubblico della Sagra castelplanese – che tradizionalmente il sabato, penultimo giorno della Festa, prende d’assalto gli stand eno-gastronomici – è invitato a partecipare a questo evento culturale, significativa pausa di riflessione tra una crescia e l’altra nel ricordo di Luciano Pittori, in coincidenza con il terzo anniversario della morte. Ingresso libero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.