Università di Jesi, oggi 22 nuovi laureati

JESI – Giornata dedicata alle lauree oggi, lunedì 9 aprile, all’ Università di Jesi. La sede distaccata dell’ateneo di Macerata ha infatti celebrato il traguardo finale di ben 22 candidati tra iscritti al triennio in Scienze Giuridiche Applicate e i bienni specialistici in Scienze dell’Amministrazione Pubblica e Privata e Teoria e tecniche della normazione giuridica.

A spiccare tra gli studenti sono stati Ilaria Ambrosi (di Falconara, iscritta all’indirizzo in Consulente per il lavoro), Carolina Sansonetti (di Ancona, iscritta all’indirizzo in Consulente per il lavoro), Diletta Dottori (di Jesi, iscritta all’indirizzo Operatore giudiziario e criminologico) e Delfo Ferri (di Roma, iscritto a Teoria e tecniche della normazione giuridica) che si sono laureati con 110 e lode.

Non ha voluto far mancare la sua soddisfazione Guido Canavesi, Presidente dei corsi di Jesi e di una delle Commissioni esaminatrici: “Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato – In una giornata come questa raccogliamo il frutto del nostro impegno oltre che condividere con i ragazzi la gioia per il risultato raggiunto. Sono sempre di più i laureati ai corsi di Jesi, il che dimostra che quello del nostro ateneo è uno sforzo incisivo che dà frutti concreti. L’obiettivo che ci guida è quello di costruire tangibili opportunità formative in linea con le attuali esigenze del mercato del lavoro”.

Paolo Borioni, segretario generale della Colocci, aggiunge: “Una grande emozione vedere studenti giovani ma anche meno giovani che con dedizione e sacrifici hanno completato il proprio percorso di studi a Jesi. La Fondazione Colocci, grazie ad un ambiente accogliente, a strutture qualificate e ad una tassazione rispettosa dei più bisognosi e meritevoli, da oltre 20 anni è in grado di ospitare corsi universitari che attirano persone da ogni parte delle Marche e anche da fuori regione. Tra le nostre matricole infatti un sonoro 22% di studenti proviene da fuori regione, mentre il 59% risiede nella provincia di Ancona e il 19% nelle altre province marchigiane”.

In totale dal 2002 ad oggi sono ben 682 gli studenti che si sono laureati presso la sede universitaria jesina, dove fervono le attività didattiche di fine semestre.

Oggi 9 aprile in concomitanza con le lauree è stato presentato il libro “La violenza contro le donne nella storia” a cura di Simona Feci e Laurea Schettini; domani 10 aprile alle ore 14 si svolgerà il seminario “Spazio politico e confini nella scienza giuridica tra età moderna e contemporanea”, al quale interverranno Giuliana Biagioli (Università di Pisa), Paolo Marchetti (Università di Teramo), Andrea Caligiuri, Carlo Sabbatini e Monica Stronati (Università di Macerata); lunedì 16 aprile sarà invece la volta di “Temi attuali di Diritto Sanitario”, una giornata di discussioni giuridiche con esperti del settore che dibatteranno sia la mattina (ore 9-12) che il pomeriggio (ore 12-14); a seguire martedì 17 aprile alle ore 15 si terrà il summit in Diritto dell’Unione Europea dal titolo “Istituzione e funzionamento del Tribunale Unificato dei Brevetti”, mentre giovedì 19 aprile a chiudere il semestre delle lezioni ci penserà il seminario “Fenomeni migratori: il movimento delle persone nel tempo e nello spazio” coordinato dal presidente dei corsi jesini con gli interventi di Michele Colucci (Ricercatore Issm-Cnr), Isabella Rosoni (Università di Macerata), Simone Betti (Università di Macerata) e Wael Farouq (Università Cattolica di Milano).

Info: www.fondazionecolocci.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*