Danni gravi al sottopasso della SS76 , Bacci: «Servono soluzioni immediate». | Password Magazine
Festival Pergolesi

Danni gravi al sottopasso della SS76 , Bacci: «Servono soluzioni immediate».

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Superstrada, serve una risposta immediata. A parlare è il sindaco Massimo Bacci, all’indomani dell’incidente che ha visto un autocarro pirata danneggiare gravemente il sottopasso della SS76 all’uscita di Jesi Est, rendendo non più transitabile il tratto.

«Siamo in contatto con Prefettura ed Anas per trovare una immediata soluzione alla gravissima situazione venutasi a creare – fa sapere il Primo cittadino -. Non è assolutamente tollerabile che l’intero traffico della tratta Roma-Ancona attraversi Jesi, andando a intasare un Asse sud già di per sé critico.

Si sta valutando l’idea di realizzare una bretella a Jesi Est per garantire uscita e immediata entrata nello stesso svincolo, senza passare sotto il ponte. Dicono che potrebbe essere una soluzione veloce, lunedì ci chiariranno meglio i termini della questione.

Fin d’ora risulta evidente che quando sostenevamo che ponte San Carlo non poteva considerarsi una strada comunale, ma era a servizio della provincia, non ci sbagliavamo. Ci avessero subito ascoltato e aiutato come chiedevamo, sarebbe stata una valida alternativa al traffico oggi dirottato su Via Gallodoro e Via del Prato. Spero che Regione ed enti preposti prendano immediata consapevolezza e diano risposte reali ed efficaci. Jesi farà sentire la sua voce».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.