Lucaboni (Libera Azione Jesi): "Necessario difendersi da invasione in atto" | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Lucaboni (Libera Azione Jesi): “Necessario difendersi da invasione in atto”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – “Odio razziale,  la parola odio proprio non appartiene alla mia cultura né politica né umanistica. La mia cultura politica che ha le fondamenta nel socialismo liberale dei fratelli Rosselli è lontana anni luce da tutto ciò”. È questa la replica del candidato sindaco di Libera Azione Jesi Massimiliano Lucaboni in risposta al comunicato di Laboratorio di Sinistra. “Grazie a Dio ho conosciuto solo studiando,  i peggiori mali che hanno colpito l’umanità, il nazismo e il comunismo,  due piaghe che hanno in comune, si,  in quel caso, l’odio verso l’altro. Sono un libero cittadino, pago le tasse, lavoro ed ho diritto di parola, ancora almeno. Quindi, se a mio avviso parlo di invasione in atto è perché anche se pacificamente, siamo invasi da arrivi incontrollati di persone che non siamo in grado di gestire. Dobbiamo difenderci? Assolutamente si, dobbiamo salvaguardare le nostre tradizioni le nostre usanze il nostro vivere civile. Ricordo ai “compagni” che la storia,  le tradizioni di in Paese sono il suo patrimonio più grande, e per quello che concerne il sottoscritto non sono disponibile ad essere ridiscusso.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.