Palio di San Floriano, al via la XVIII edizione | Password Magazine
Festival Pergolesi

Palio di San Floriano, al via la XVIII edizione

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Conto alla rovescia per il Palio di San Floriano. Giunta alla XVIII edizione, la manifestazione si svolgerà dal 2 al 5 maggio, riportando il centro storico di Jesi all’epoca medievale. Quattro giornate tra cultura e spettacolo,musica ed enogastronomia, per le piazze e le vie più suggestive della città, organizzate e promosse dall’associazione Ente Palio San Floriano con il patrocinio del Comune di Jesi.

CULTURA Molte le iniziative culturali previste dal programma. Dopo l’annuncio dell’araldo, ad aprire la kermesse, giovedì 2 maggio, come da tradizione, il convegno a cura del Comitato storico scientifico dell’associazione, sul tema “Scontri e alleanze nella Vallesina del 300”, con inizio previsto alle ore 18 presso il Palazzo dei Convegni. All’occasione sarà premiata la classe vincitrice del concorso “C’era una volta San Floriano”, progetto promosso dall’Ente Palio che ha coinvolto le terze delle scuole primarie di Jesi. Eventi culturali anche venerdì con l’apertura, alle ore 18.30, di tre mostre: al Palazzo dei Convegni, quella fotografica a cura del Fotoclub Avis Moie, sistemata nella Galleria, e quella dei quadri ad acquarello “Castelli del Contado di Jesi”, dell’artista Anna Rosa Paccusse; nei locali della Chiesa di San Nicolò, invece,  esposizione di “Giochi medievali, scriptorium, telai e armi” degli arcieri medievali Aesis Milites del Contado.

MUSICA. Atteso il concerto dei Mortimer Mc Grave, gruppo rock celtico che si esibirà venerdì 3 maggio alle ore 22.30 in  piazza Baccio Pontelli.

CORTEO. Le giornate di sabato e domenica saranno animate dal corteo storico. Oltre ai Tamburini, Arcieri, Figuranti, Armati e Sbandieratori dell’Ente Palio, sfileranno per le vie del centro storico – a partire dalle 15.00 e poi, in seconda battuta, il sabato anche dopo cena – anche altri gruppi, della città ed esterni. Saranno loro i veri protagonisti delle piazze, chiamati ad esibirsi sia in piazza della Repubblica che in piazza Baccio Pontelli. Ad introdurre le loro performance, i conduttori Catiuscia Ceccarelli e Giancarlo Esposto.

COMUNI. È forte quest’anno il legame con il territorio della Vallesina. Oltre al corteo dei Sindaci che, come ogni anno, caratterizzerà la giornata di sabato e che terminerà con la Messa celebrata dal Vescovo, alle ore 18.30, la chiesa di San Nicolò ospiterà gli stand dei Comuni della Vallesina, con l’allestimento di aziende, brochure e materiale informativo del territorio.

SFIDE. I Quartieri storici saranno i primi ad affrontarsi nella gara tra gli arcieri, che si svolgerà venerdì, ore 21.50, a piazza Colocci. La sfida decreterà l’arciere che rappresenterà la città di Jesi nella gara di tiro con l’arco tra Comuni che si terrà il giorno successivo, nella stessa piazza e ora. Altra gara che farà punteggio nel determinare il Comune vincitore del Palio 2013, sarà la Corsa della Campana che si svolgerà domenica in piazza Federico II, ore 18.30, a cura del CSI.

Torna, per la IV edizione, anche il memorial Trofeo “Don Mario Bagnacavalli”, la gara di tiro con l’arco storico che si svolgerà domenica ore 9.30, presso il Parco del Vallato.

TAVERNE. Una quindicina le taverne e i punti ristoro del centro storico, aperti a cena a partire da venerdì 3 alle ore 19.00 e la domenica anche pranzo. Non mancheranno sfide tra i fornelli: il “Concorso piatto tipico medievale” decreterà la taverna vincitrice per il miglior piatto tipico che sarà valutato da una Giuria di esperti e premiato la domenica. I partecipanti dovranno misurarsi preparando prelibatezze culinarie utilizzando uno o più ingredienti tra quelli stabiliti dal regolamento: pollame, pesce dell’Esino, carciofi.

LOTTERIA. Come tutti gli anni, anche per questa edizione l’associazione devolverà in beneficenza parte del ricavato della Lotteria del Palio di San Floriano. In particolare, quest’anno il contributo sarà a sostegno del Progetto disab
Sarà possibile acquistare i biglietti durante la manifestazione o rivolgendosi  alla sede di COOSS MARCHE (Viale della Vittoria, 85 – tel. 0731/213660) e dell’Ente Palio San Floriano (via A. da Jesi, 6 – 0731 56160). Il costo del biglietto è di 1 euro. In palio, più di quaranta premi. L’estrazione avverrà domenica 5 maggio a piazza Baccio Pontelli, a partire dalle ore 20.45. L’elenco dei biglietti estratti sarà divulgato  a mezzo stampa, esposto presso la sede dell’associazione e pubblicato sul sito www.paliosanfloriano.it.ilità AEIn Tour , un’iniziativa promossa dalla COOSS MARCHE ONLUS che ha l’obiettivo di promuovere un’esperienza di turismo accessibile per persone disabili adulte del territorio di Jesi e della Vallesina.

La manifestazione si concluderà alle 23.30 con la consegna del Palio al Comune vincitore e i fuochi d’artificio.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.