PD Jesi : «Tasse, in arrivo stangata per gli jesini. L' anno si chiude con troppe incertezze» | | Password Magazine

PD Jesi : «Tasse, in arrivo stangata per gli jesini. L’ anno si chiude con troppe incertezze»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI -«L’anno 2017 si chiude per gli jesini proprio con una bella stangata sui tributi locali da parte dell’Amministrazione Bacci».

Queste le considerazioni di fine anno espresse dal PD di Jesi sull’ultimo bilancio approvato e sui primi mesi del secondo mandato Bacci: «Con l’approvazione dell’ultimo bilancio di previsione infatti la tassa sui rifiuti è stata aumentata del 9% rispetto all’anno scorso ed in maniera lineare per tutte le utenze domestiche, sia che riguardino i single sia le famiglie più numerose. Inoltre la TARI è aumentata a tutte le attività produttive, mentre si è ridotta per le banche (-36%)».

Una manovra depressiva dell’Amministrazione Bacci che, secondo quanto espresso dal PD, è continuata con l’introduzione dell’imposta di soggiorno di 2 Euro al giorno, che andrà a colpire gli alberghi e le strutture ricettive della nostra città, rendendo così più competitivi gli alberghi dei comuni limitrofi che non la applicano: «Ma da questa imposta non si è salvato nessuno, dai Bad & Breakfast, alle case religiose di ospitalità, dagli ostelli per la gioventù fino agli agriturismi. Tutto questo per avere un entrata prevista di 40.000,00? L’impressione è che quest’anno viene introdotta questa imposta come primo passo per essere poi essere incrementata negli anni successivi».

«Gli investimenti previsti per il 2018 sono – fa sapere il PD – quasi tutti sulla carta, legati alle alienazioni immobiliari, a cui non credono gli stessi revisori dei conti del Comune. In un periodo di crisi del settore immobiliare come si fa a prevedere già nel 2018 vendite per € 6.681.525,20, tra cui l’immobile dell’Ufficio Anagrafe e la parte degli uffici comunali di Piazza Spontini?».

Per il PD di Jesi tutto questo, insieme ai dubbi degli stessi revisori dei conti sull’incremento del gettito TASI, evidenzierebbero la «mancanza di capacità di programmazione di questa Amministrazione Comunale». Il caso più emblematico quello del nuovo Piano Urbano del Traffico e della Mobilità «licenziato dalla Sintagma a dicembre 2015 e mai presentato in nessuna occasione pubblica, salvo poi a settembre di quest’anno – come nel gioco dell’oca – è stato emanato un avviso per dare un nuovo incarico con base di gara di € 20.000,00 per il suo aggiornamento».

Sulla base di questa motivazione poi tutti gli interventi proposti dal PD per la sicurezza stradale per gli incroci di Via San Giuseppe e Viale del Lavoro, e quello tra Via Ancona e Via Don Battistoni  «sono stati bocciati, salvo poi veder spuntare poco dopo una “pseudo pista ciclabile” in Via Prato semplicemente disegnata sull’asfalto senza nessuna protezione per gli stessi ciclisti».

«Ma l’improvvisazione di questa Giunta – aggiunge il Partito Democratico jesino –  l’abbiamo vista anche per le mancate iniziative per il Natale, in cui la stessa Confcommercio ha chiesto le scuse dell’Assessore alla Cultura. L’improvvisa crisi di bilancio della Fondazione Pergolesi Spontini, che ha determinato lo spostamento del Rigoletto al 2018, senza che il Presidente della Fondazione, ovvero il Sindaco di Jesi, negli anni avesse detto nulla a riguardo».

E infine: «Giunti alla fine dell’anno purtroppo dobbiamo dire che i primi passi del secondo mandato di Bacci sembrano piuttosto incerti e senza una chiara visione politica di dove proiettare la città di Jesi nei prossimi anni e nei rapporti con gli altri enti del territorio, come la stessa genericità del Programma di Mandato 2017-2022 sta a dimostrare.

Il Partito Democratico di Jesi ha svolto e continuerà a svolgere la propria funzione di opposizione non preconcetta sui temi, purtroppo questa maggioranza è ermeticamente chiusa al proprio interno tanto da non ascoltare nessun suggerimento che provenga dalle opposizioni, ma così facendo non sta facendo il bene di questa città e dei sui cittadini».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.