Gli alunni delle classi quinte della primaria di Moie coinvolti in "Puliamo il mondo" | Password Magazine
Banner4Baffi

Gli alunni delle classi quinte della primaria di Moie coinvolti in “Puliamo il mondo”

MOIE  – Gli alunni delle tre classi quinte della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie sono stati coinvolti ieri mattina (martedì 27 settembre) nell’iniziativa “Puliamo il mondo”, promossa da Legambiente. Un progetto cui la scuola, in collaborazione con il Comune, aderisce ogni anno. Le classi sono state accompagnate dalle insegnanti e dagli assessori all’Ambiente Fabrizio Mancini e alla Pubblica Istruzione Silvia Badiali, mentre i tecnici del Comune hanno fornito un supporto, in particolare per la rimozione di alcuni rifiuti. Gli scolari, oltre una settantina, hanno passato al setaccio via Pianello, la zona dello svincolo della superstrada e del campo equestre e un tratto della pista ciclabile “La via dei Tesori”, dal fiume Esino al depuratore. In corrispondenza della piazzola di sosta della superstrada sono stati individuati alcuni rifiuti che hanno richiesto l’intervento degli addetti del Comune per lo smaltimento, in quanto si trattava di parti meccaniche, un semiasse e un pezzo di motore, di un’autovettura. Ma è stata una eccezione, visto che in generale la situazione riscontrata è stata più che incoraggiante.

“Crediamo molto in questo progetto – sottolinea l’assessore Mancini – e riteniamo importante far vedere la vicinanza dell’Amministrazione, che proprio in collaborazione con la scuola porta avanti iniziative di sensibilizzazione ambientale che vedono i bambini molto attenti e ricettivi, come hanno dimostrato anche in questa mattinata. I ragazzini sono molto preparati nella raccolta differenziata e sul tema dei rifiuti in generale. Abbiamo colto l’occasione di Puliamo il mondo per tornare su questi temi, presentati nel corso della mattinata anche in maniera ludica, con i bambini impegnati in prima persona e quindi fortemente responsabilizzati”.

L’Amministrazione comunale porta avanti da anni strategie e politiche di attenzione all’ambiente. Tante le iniziative realizzate nel corso degli anni come la sistemazione dei pannelli solari nei tetti delle scuole, la fornitura di contenitori per gli oli esausti a ogni famiglia, le campagne di sensibilizzazione con opuscoli e iniziative pubbliche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.