Ladri tentano furto al Mercatone Uno e Giomod ma scatta l’allarme

MONSANO – Non si arresta l’azione dei ladri in questi giorni che precedono le feste. A Monsano, due i tentati di furto non andati a segno nella notte compresa tra sabato e domenica. La banda di criminali sarebbe composta da quattro individui, con il volto coperto da un passamontagna: a riprenderli, le telecamere di videosorveglianza del negozio di abbigliamento e scarpe Giomod, in via Sant’Ubaldo. Uno è il palo, mentre gli altri tre entrano in azione.

Le spycam sofisticate del centro Giomod hanno ripreso i malviventi mentre si introducevano nel mega store, passando dalle aree perimetrali di capannoni adiacenti. Erano circa le 2,45: i ladri, pensando di poter eludere il sistema da allarme, hanno raccolto e accatastato l’abbondante refurtiva. Hanno preso scarpe e numerosi capi d’abbigliamento di note marche, sistemati poi all’interno di valigie e accatastati all’esterno, pronte per essere caricate e portate via. Ma qualcosa è andato storto. Grazie all’ eccellente sistema di sorveglianza, con dispositivi non visibili ad occhio nudo è scattato l’allarme. Tempestivo l’arrivo della pattuglia dei carabinieri sul posto mentre i ladri sono fuggiti a mani vuote. Prima ancora, intorno la mezzanotte, gli stessi ladri hanno tentato il colpo al Mercatone Uno, in via Breccia. Anche qui, la centrale allarmi di Imola che gestisce la videosorveglianza dell’edificio ha segnalato la presenza dei tre criminali all’interno dello store mentre erano intenti a tagliare la cassaforte con un frullino. Il colpo non è andato a segno neanche questa volta, i ladri sono scappati all’arrivo del personale del negozio e dei carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*