Carabinieri, controlli di sicurezza: arresti e denunce in Vallesina | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Carabinieri, controlli di sicurezza: arresti e denunce in Vallesina

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

VALLESINA – Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Jesi con tutte le sue compagini sono stati impegnati in meticolosi controlli di sicurezza, così come disposto dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Sono stati controllati luoghi di aggregazione, internet point, fermate di autobus, identificate centinaia di persone ed eseguite numerose perquisizioni.
Durante tali servizi i carabinieri di Chiaravalle guidati dal Maresciallo Domenico Maurelli hanno arrestato, in flagranza di reato, D.S. 40 enne di Falconara Marittima, il quale è stato colto mentre, dopo aver infranto il vetro di autovettura, rubava una borsa lasciata dalla proprietaria a bordo. Erano le 07,40 di ieri, quando i militari in circuito scorgono un soggetto, poi riconosciuto perché noto, scappare alla loro vista. Ne scaturiva un inseguimento a piedi, fino a quando l’uomo non è stato raggiunto e bloccato. Durante l’immediata perquisizione, gli operanti rinvengono, occultata sotto il giubbotto, la borsa con all’interno i documenti intestata alla proprietaria dell’autovettura. Stante la flagranza di reato, egli è stato dichiarato in arresto per furto aggravato e condotto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

I Carabinieri di Santa Maria Nuova agli ordini del Maresciallo Carlo DI PRIMIO, invece, hanno denunciato 5 soggetti, 4 stranieri ed una italiana, in quanto accusati di frode informatica. I militari durante perquisizioni personali e domiciliari hanno rinvenuto nella loro disponibilità una carta di credito clonata con la quale avevano prelevato circa 3.000,00 euro dal conto corrente di un 70 enne del luogo. Nel corso dello stesso servizio gli operanti hanno anche denunciato una donna colombiana in quando clandestina sul territorio nazionale, poiché già destinataria di un provvedimento di espulsione.

I militari della Stazione di Montecarotto, diretti dal Luogotenente Daniele FABIANI, hanno invece denunciato due marocchini per ricettazione. Durante una perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto in loro possesso un telefono cellulare rubato ad una ragazza 20 enne del luogo.
Infine i militari di Serra de’ Conti capeggiati dal Maresciallo Gaspare PALUMBO hanno denunciato un 40 enne senegalese per furto aggravato. Nel corso di una perquisizione lo straniero è stato trovato in possesso di un telefono cellulare rubato poco prima a danni di una donna del luogo.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.