Colori a tavola: penne di lenticchie rosse con verdure | | Password Magazine
Banner4Baffi

Colori a tavola: penne di lenticchie rosse con verdure

INCONTRIAMOCI IN CUCINA

A cura della dott.ssa Letizia Saturni –Nutrizionista e Health Coach

Quando parliamo di colore a tavola subito la mente corre alla verdura, ortaggi e ancora più alla frutta fresca. In realtà a partire dal primo piatto – in genera pasta o riso – si può portare un tocco di colore. Nel mio piatto oggi c’è qualcosa di pratico, veloce, facile e … colorato!

Pasta di lenticchie rosse per accomunare tutti i commensali: dai bambini, incuriositi dal colore, agli sportivi, perché ricca di proteine in quanto ottenuta con farina di legume, fino ai celiaci poiché non contiene glutine. C’è qualcosa in più … infatti grazie al suo caratteristico colore entra anche nella cromoterapia a tavola. Quest’ultima nota ai cinesi fin dall’antichità, permette BendEssere, per il ritrovato equilibrio, grazie all’uso dei colori nei diversi ambiti della nostra vita: abiti, macchina, pareti delle stanze di casa … Tutto ciò può essere anche declinato a tavola perché ogni cibo ha la sua valenza cromatica. I colori hanno una influenza importante sul gusto, sull’umore fino al BendEssere della Persona.

In questo caso il colore rosso-arancio testimonia la presenta di molecole bio-attive con elevato potere anti-ossidante in grado di contrastare gli effetti negativi dei radicali liberi.

INGREDIENTI – 4 persone

 

320g penne rosse

1 zucchina di media grandezza

5 pomodorini ciliegino

1 cucchiaio di fagioli rossi

3-4 ciuffetti di spinaci

sedano, carota

aglio, rosmarino, peperoncino

olio di oliva

Lessate tutte le verdure e fatene dei dadolini. Ripassateli in padella con 2 cucchiai della stessa acqua di bollitura e fate insaporire con aglio, peperoncino e rosmarino.

Nel frattempo

  • in una grossa pentola portate ad ebollizione l’acqua;
  • fate cuocere le penne [circa 8 minuti];

Terminata la cottura della pasta, scolate e impiattate.

Al lato ponete 2 cucchiai delle verdure precedentemente saltate in padella e aggiungete mezzo cucchiaio di olio di oliva.

Per i miei goloson spolverate con parmigiano [preferibilmente 36 o 42 mesi di stagionatura] e servite caldo!

Potete aumentarne la palatabilità abbinando un vino di media struttura, freschezza e sapidità ma se si è abbondato con il parmigiano meglio scegliere Vini Bianchi giovani e fruttati, solo discretamente Morbidi, Freschi e Leggeri.

Per appuntamento: 347 4351576 – www.letiziasaturni.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.