Astralmusic

Domani i risultati dei controlli alla raffineria Api

Astralmusic

FALCONARA MARITTIMA – E’ fissato per domattina, 23 agosto, l’incontro del Comitato tecnico regionale dei vigili del fuoco, cui parteciperà il sindaco Stefania Signorini. Il Ctr, dopo aver formulato prescrizioni nei confronti della raffineria Api all’indomani dell’incidente al serbatoio TK61, ha organizzato sopralluoghi all’interno del sito per verificarne il rispetto e domani valuterà i risultati dei controlli. E’ la prima volta che un sindaco falconarese, in rappresentanza del territorio che ospita lo stabilimento petrolifero, prende parte a una riunione di questo organismo. «Grazie alla partecipazione alla riunione del Comitato tecnico regionale – è il commento del sindaco Signorini – confido di capire se le criticità rilevate durante i sopralluoghi delle ultime settimane siano collegate alle esalazioni avvertite a più riprese dalla popolazione. Coglierò l’occasione per caldeggiare monitoraggi frequenti e costanti da parte del gruppo di lavoro formato dal Ctr. Sarà mia premura agire nella massima trasparenza, nel rispetto dei ruoli e delle procedure, affinché i cittadini sappiano che i controlli vengono svolti e l’attenzione è alta da parte del Comune». La riunione di domani si inserisce nel percorso avviato dal Comitato tecnico regionale dei vigili del fuoco dopo l’incidente dell’11 aprile scorso al TK61: un primo gruppo di lavoro composto da tecnici degli stessi vigili del fuoco, dell’Arpam e della protezione civile regionale ha fatto un sopralluogo sulla base del quale sono state decise le prescrizioni cui la raffineria deve adeguarsi. Un secondo gruppo di lavoro composto successivamente, di cui fa parte anche un ingegnere del Comune di Falconara (per la prima volta l’ente locale partecipa con un suo rappresentante ai controlli all’interno del sito), ha compiuto tre sopralluoghi il 5 e 31 luglio e il 7 agosto per accertare se l’azienda si fosse adeguata, riscontrando alcune criticità. Questa mattina, 22 agosto, la questione è stata al centro della prima Commissione consiliare Ambiente della legislatura, che ha eletto presidente la consigliera Giorgia Fiorentini. In commissione non è stato possibile produrre, come richiesto dall’opposizione, il verbale dei sopralluoghi proprio perché saranno oggetto di valutazione del Comitato tecnico regionale nell’incontro di domani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*