Green Loop Festival 2023, torna a Morro d’Alba il Festival Artistico dell’Economia Circolare torna - Password Magazine
banner fondazione

Green Loop Festival 2023, torna a Morro d’Alba il Festival Artistico dell’Economia Circolare torna

MORRO D’ALBA – Sarà coinvolgente e innovativo il Green Loop Festival 2023. Il Festival Artistico dell’Economia Circolare torna, con la III edizione, a Morro d’Alba dal 5 al 7 Maggio. Anticipato alla prima settimana di maggio, il Festival è pensato per poter coinvolgere maggiormente le famiglie e portarle dentro questo grande evento di rilevanza nazionale tra spettacoli, seminari, laboratori, flash mob e aperitivi letterali in cantina tra i vigneti della Lacrima. Tra gli ospiti in cartellone spiccano La Marlon Banda, Diego Parassole, Holdenaccio, Annalisa Corrado, Rossella Muroni, Raffale Lupoli, Alessandro Trabacchini Kalina Muhova e Anna Pancaldi.

Oltre alla convegnistica dedicata agli addetti ai lavori sui temi della green economy, in cartellone ci sono laboratori di fumetto per i ragazzi e adulti. Torneranno gli aperitivi in cantina, con la presentazione di libri e con racconti di imprenditori che hanno innovato nel nome dell’economia circolare. Sarà inoltre previsto un presidio food per poter mangiare e gustare i vini del territorio, godersi un tramonto nel bellissimo Borgo di Morro d’Alba, ascoltando musica dal vivo. E poi gli spettacoli del venerdì e del sabato in Piazza, quest’anno all’insegna della comicità di Zelig. Chiuderà il Festival la proiezione del Film “Siccità” di paolo Virzì.

Il principale obiettivo del Green Loop Festival è quello di far conoscere i temi legati all’Economia Circolare attraverso i molteplici linguaggi dell’arte per affrontare il tema dell’Economia circolare e della rivoluzione “green”. Non solo divulgazione, ma educazione, informazione e creazione di cultura sociale e socialmente dedicata ad innescare il cambiamento negli stili di vita, nei consumi, ma anche nel modo di fare impresa, di fare turismo, di vivere un territorio.

Ente promotore del Festival è il Comune di Morro d’Alba. «Il Green Loop Festival, che quest’anno celebra la sua terza edizione, è motivo di orgoglio per l’Amministrazione Comunale ed una grande vetrina per Morro d’Alba, uno dei Borghi più Belli d’Italia – afferma Enrico Ciarimboli, sindaco di Morro d’Alba – In questi tre anni abbiamo cercato, a mio avviso con successo, di unire i linguaggi dell’arte e della cultura con i temi della sostenibilità. Grazie al prezioso lavoro del Direttore Artistico, Marco Cardinaletti, e del suo staff abbiamo coinvolto in questo percorso partner importanti istituzionali, aziende innovative ed agenzie formative. Quest’anno accogliamo con piacere la collaborazione con ICCREA ed il circuito delle BCC e con Vivaservizi spa, l’azienda a capitale pubblico che gestisce sul nostro territorio il servizio idrico integrato. Ci aspettano tre giorni di eventi importanti che animeranno il nostro borgo, mettendolo al centro del dibattito sui temi della sostenibilità. Inoltre, a margine della kermesse daremo vita a due iniziative importanti: la sottoscrizione dell’accordo di programma, promosso dalla Regione Marche, per la costituzione di una comunità energetica sostenibile e l’inaugurazione delle installazioni di light design frutto di un bando regionale vinto (unico comune con meno di 5000 abitanti), che metterà insieme arte e sostenibilità con il linguaggio della luce».

Le installazioni di light design, a cura di Mirco Rinaldi, saranno quattro: in Piazza Tarsetti dove verrà valorizzata la stele con il graffito di Enzo Cucchi, l’altra lungo il Camminamento di Ronda La Scarpa, in Piazza Barcaroli e a Piazzale Bersaglieri dove verrà proiettato un video mapping sulle mura castellane.

«Il Green Loop Festival si inserisce, per Morro d’Alba, in un contesto comunale molto sensibile e attento alle tematiche ambientali, del risparmio energetico e dell’economia circolare al centro anche di tante iniziative nel territorio, nate anche sulla scia delle passate edizioni del Green Loop Festival – affermano il vice sindaco Raniero Romagnoli e l’assessore alla cultura Alessandra Boldreghini – Studi dimostrano che l’economia circolare nasce dalla cultura mezzadrile e proprio da questa si è sviluppata la comunità di Morro d’Alba. Grazie al Green Loop Festival si uniscono tradizione e innovazione e di questo ne siamo orgogliosi».

La direzione scientifica e artistica è a cura di Vitamina C, EuroCube ed EconomiaCircolare.com.

“L’edizione 2023 sarà dedicata principalmente ai ragazzi e alle famiglie. Sarà un Festival coinvolgente e assolutamente innovativo. Ricco di contenuti e di spunti.  Non solo divulgazione, ma educazione, informazione e creazione di cultura sociale e socialmente dedicata ad innescare il cambiamento negli stili di vita, nei consumi, ma anche nel modo di fare impresa, di fare turismo, di vivere un territorio – afferma Marco Cardinaletti, direttore artistico del GREEN LOOP Festival –  Il fumetto entra tra i vari linguaggi artistici del Festival con Laboratori Educativi dedicati ai ragazzi grazie alla partnership con ACCA Academy e con il coinvolgimento di fumettisti di caratura internazionale e grazie alla VIVA Servizi con il Sommelier dell’acqua e con 1..2..3 Splash. Di altissimo livello tecnico la qualità dei seminari, in particolare quello sui fattori ESG per la valutazione ed erogazione del credito organizzato in partner con la BCC e dedicato alle aziende del nostro territorio. E poi la striscia degli aperitivi in cantina con la presentazione del Libro “Nessi&Connessi” di Annalisa Corrado, ideatrice Insieme ad Alessandro Gassmann del progetto #GreenHeroes, e Rossella Muroni, Sociologa, ecologista ed esperta di sostenibilità ambientale. Infine la qualità degli spettacoli serali con la partecipazione di La Marlon Banda (Venerdi 5 maggio ore 21) e di Diego Parassole (Sabato 6 ore 21) direttamente da Zelig. Grazie alla collaborazione con BRUM BRUM FOOD allestiremo un’area dedicata al cibo da strada con assaggio/degustazione di vini locali e gelato artigianale! Sguardo attendo alla sostenibilità ambientale con una casetta dell’acqua per rifornire le borracce e ridurre la plastica. Spazio anche per il cinema, con la proiezione del Film “Siccità” di Paolo Virzì e con una iniziativa assolutamente partecipata… un FLASH MOB in piazza organizzato da Nuovo Spazio Studio Danza di Jesi aperto a tutti… Obiettivo riuscire ad arrivare a 300 Partecipanti! Un cartellone ricco e assolutamente da vivere tutto d’un fiato».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.