La parrocchia chiede indietro i locali, Circolo «San Francesco» a rischio | Password Magazine

La parrocchia chiede indietro i locali, Circolo «San Francesco» a rischio

Il presidente del Circolo Gianluca Zingaretti fa sapere: «Richiesto incontro con la proprietà»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il club jesino San Francesco è a rischio? É quanto temono i soci dello storico club dopo aver appreso dal Consiglio direttivo tramite una nota, postata anche sui social, dell’arrivo in data 13 aprile di una Pec, inviata dalla parrocchia di San Francesco d’Assisi e destinata all’oratorio, in cui si richiedeva la restituzione dei locali «nell’impossibilità di garantire a causa dell’attuale pandemia la ripresa delle normali attività gestionali dell’oratorio circolo parrocchiale». Il presidente del Circolo San Francesco Gianluca Zingaretti, da noi contattato, fa chiarezza: «É pervenuta questa comunicazione da parte della proprietà Ente Provincia Picena San Giacomo della Marca dei Frati Minori, con la quale si richiedono i locali parrocchiali per motivi di riorganizzazione degli spazi e delle attività pastorali, all’interno della realizzazione di un nuovo progetto. Il comunicato uscito sui social era l’unico mezzo per portare a conoscenza della richiesta essendo il Circolo ormai chiuso da tempo per i noti problemi pandemici».

Con più di trent’anni di storia alle spalle, la notizia di una possibile chiusura del Circolo San Francesco ha subito destato preoccupazione tra soci e non: « Tanti sono stati i messaggi e la vicinanza dimostrata. Impossibile non essere stati soci del Circolo San Francesco!!! – esclama il presidente -. Un luogo di aggregazione e punto di riferimento per molte generazioni. Tre figure importanti per tutti: Lamberto, Valeria e negli ultimi anni l’aiuto di Paolo.  Con il loro carisma, la loro voglia di stare insieme ai ragazzi e non solo, la loro accoglienza, hanno espresso a pieno le finalità istituzionali del Circolo San Francesco, che coinvolgono da sempre bambini, giovani, famiglie e anziani».

Per il presidente Zingaretti è comunque presto per trarre conclusioni : «Sono stati richiesti dei confronti con la proprietà da parte di rappresentanze dei soci per testimoniare l’importanza ed il valore sociale dell’Oratorio Circolo San Francesco – spiega -. Da ultimo cito il commento di un socio: ‘Confidiamo come soci di essere ascoltati. Perché il Circolo San Francesco porta con sé un pezzettino di ciascuno di noi’»

Il Direttivo resta dunque «fiducioso che nella realizzazione di questo nuovo progetto venga tenuto in considerazione l’oratorio circolo con le iniziative ed attività ad esso collegate, che negli ultimi tre decenni ne hanno caratterizzato e contraddistinto lo spirito aggregativo, da sempre fondamento e collante dell’associazione».

A cura di Chiara Cascio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.