Matt Cancelleria
Vai al Sito

La magia del teatro e della danza chiude “Jesi Barocca 2018”

Palazzo Honorati Carotti, Scalone di ingresso;

JESI- “Festa da ballo a casa Honorati” è il titolo dell’originale e suggestivo dello spettacolo che sabato 9 giugno alle ore 21, nel teatro da camera di Palazzo Honorati Carotti di Jesi, conclude la Stagione 2018 della Rassegna “Jesi Barocca”. Appositamente concepito e realizzato per la Rassegna, l’evento teatrale è una nuova drammaturgia di Gianni Gualdoni che contiene all’interno del racconto scenico uno “spettacolo nello spettacolo” con numeri di danza barocca filologicamente coreografati e interpretati. Una coinvolgente esperienza di “teatro dell’identificazione”, la cui agile scrittura contemporanea si fa pian piano profondamente evocativa e immerge il pubblico in vicende e atmosfere che appartengono alla storia della Jesi settecentesca e come tali “del passato”: mettendole invece, impercettibilmente, in contatto con la quotidianità dell’oggi in un rapporto dinamico che man mano diventa frutto di consapevolezza. Dai dialoghi superficiali di una platea in attesa dello spettacolo, affiora una realtà dimenticate -della Città, del Palazzo, della situazione e delle persone stesse del “qui ed ora”- in una progressiva presa di coscienza storica ed esistenziale. Un percorso interiore in cui passo dopo passo “le cose che non si vedono si fanno vedere” e prende forma una realtà apparentemente lontana, si materializza e irrompe tra il pubblico d’oggi: o lo trasporta piuttosto ai suoi tempi storici, in un magico incrocio di contemporaneità… In scena la Compagnia del Laboratorio, con attori non professionisti del territorio di varia estrazione ed esperienza artistica, insieme ai solisti della Compagnia coreutica “Jesi Barocca”, esito del Corso di Danza barocca promosso dalla Rassegna, per le coreografie dello specialista Davide Vecchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*