Baleani (Jesiamo) ed Elezi (Patto x Jesi) presentano la mozione “Un Vaccino da Ricordare”

JESI – A Jesi, come nella regione Marche, sul tema “vaccini” esiste una certa disinformazione e si avverte la necessità, vista la richiesta diffusa di chiarimenti, di una doverosa e precisa informazione.

L’argomento è molto importante e notizie allarmanti arrivano dal territorio nazionale dove negli ultimi anni abbiamo assistito ad un calo di alcune vaccinazioni, in leggera ripresa nel 2017 probabilmente grazie proprio ad una maggior cultura sull’argomento, con il potenziale (dalle recenti notizie forse non solo potenziale) ripresentarsi di malattie di cui non si sentiva più parlare da tempo.

Alto è stato l’interesse manifestato dalla cittadinanza durante il riuscito incontro di pochi  mesi fa, organizzato con successo a Jesi a palazzo dei Convegni, sul tema della vaccinazione e quello suscitato da altri simili sul territorio, dimostrando una voglia di sapere diffusa.

I dati rilasciati dai comunicati stampa parlano di una bassa percentuale di non vaccinati a Jesi, circa il 4%, migliore di quella regionale che si attesta intorno al 8%.
Leggendo la relazione dell’Asur Marche AV2 possiamo notare come Jesi risulti capofila dell’area per l’esavalente con un 96,1% di copertura, un dato che supera l’indicazione europea e gli obiettivi di copertura regionali (entrambi posti al 95%) mentre la regione non riesce ad andare oltre il 93%. Differenza che si ripresenta per gli altri 3 vaccini obbligatori (morbillo, parotite, rosolia) vicinissimi al 95% a Jesi, fermi al 88,2% nelle Marche.

In virtù di tutto questo, con la mozione “Un vaccino da ricordare”, se positivamente accolta dal consiglio comunale, inviteremo l’amministrazione di Jesi a continuare nell’opera di informare, far conoscere e approfondire gli aspetti legati a questo tema, confortati peraltro dagli ottimi risultati ottenuti, e a sollecitare nel contempo la Regione Marche, tramite i mezzi considerati più adeguati e consoni, a compiere analoga opera, capillare, di sensibilizzazione e di informazione su tutto il territorio regionale auspicando il raggiungimento di un dato generale intorno al 95% di copertura, come da obiettivo, se non addirittura ritornando a quelli importanti spesso ottenuti fino al 2011 (oltre il 97%).

Matteo Baleani – Jesiamo
Lindita Elezi- Patto x Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*