Ecco la Linea Arancione, viaggio sul bus navetta diretto in centro | | Password Magazine

Ecco la Linea Arancione, viaggio sul bus navetta diretto in centro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI– Presentato nel pomeriggio la nuova linea circolare del trasporto pubblico urbano, che collega il centro storico ai parcheggi pubblici dei centri commerciali e al parcheggio scambiatore della stazione ferroviaria, e viceversa.

Attivo dalle ore ore 07:15 alle ore 20:00 con orario continuato, la nuova Navetta Centro percorre ciclicamente ogni 20 minuti lo stesso tragitto: partendo, per esempio, dalla fermata degli autobus di Via Mura Occidentali, procede per Viale Cavallotti e poi ancora Via Roma, continua e chiude ad anello con via IV Novembre (la via della Stazione) e Via S. Giuseppe, coprendo all’incirca un totale di 20 fermate lungo tutto il tragitto.

“Un ottimo deterrente all’uso dell’auto, almeno per quanto riguarda il centro storico. Rappresenta un ulteriore passo verso il concetto di mobilità sostenibile” – Ha commentato l’Assessore alle Infrastrutture Cinzia Napolitano che, insieme ad altri Assessori e Rappresentanze del Comune, ha inaugurato la sessione gratuita del servizio Urbano.

Sì perché da oggi, e fino al 6 Gennaio 2020, il servizio della Navetta Centro a partire dalle ore 16:00 sarà gratuito. L’iniziativa sarà valida per questa Navetta, e per altre che saranno rinominate con un colore: la Navetta Centro, della Linea Arancione, è solo l’apripista.

Jesi si allinea così ad una visione di mobilità alla portata di tutti, già efficiente in diverse grandi città: “Per migliorare i nostri servizi cerchiamo sempre di ascoltare le esigenze degli utenti. Quindi ci saranno altre linee attive mirate agli utenti più deboli, con mezzi che consentono l’accesso in carrozzina. Gli orari verranno ridefiniti anche per venire incontro alle esigenze di chi opera nei servizi pubblici, come per esempio negli ospedali, e dei pendolari che ogni giorno potranno così avere un ottimo trasporto dalla stazione ferroviaria ad altri punti della città” – ha affermato Muzio Papaveri, Presidente di Conero Bus.

Al termine del periodo gratuito del servizio, si prevedono delle agevolazioni fiscali su base di Reddito ISEE.

A cura di Giovanna Borrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.