Jesi, 8 marzo: le iniziative per la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna - Password Magazine
banner fondazione

Jesi, 8 marzo: le iniziative per la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna

JESI – La cena romantica a lume di candela col fidanzato, la rimpatriata in trattoria con le amiche/compagne di scuola/colleghe di lavoro, la serata in discoteca e … tornare a casa, una volta tanto, prima delle sei …? 

Anche. Ma non solo. 

‘Oltre alle gambe c’è di più’ …  fine anni 80, l’indice puntato sui maschietti di tutta Italia ad indicare nuove frontiere e nuovi orizzonti (per la donna e non solo …)  in perfetta simbiosi con lo spirito ‘ribelle’ (l’origine della festa risale ai primi anni del secolo scorso quelli, per capirci, pionieristici anche al femminile …)  di quel fatidico 8 marzo storica data scelta 50 anni fa dalle Nazioni Unite per celebrare la Giornata Internazionale dei diritti della donna. 

Più semplicemente, dalle nostre parti, la Festa della Donna, nata ‘per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state, e sono ancora, oggetto in ogni parte del mondo ’. 

WhatsApp Image 2023-03-06 at 12.19.24

Da sempre sensibile ad un evento che coinvolge l’intera collettività nei suoi aspetti umani, culturali e politici, le associazioni cittadine si sono mobilitate organizzando incontri,  convegni, tavole rotonde per una dieci giorni, dall’8 fino al 18 marzo, di full immersion nel mondo femminile. 

Presentato dal sindaco Lorenzo Fiordelmendo e curato del Comune di Jesi si parte l’8 marzo da Palazzo Bisaccioni (ore 9.30) ospite la prof. Patrizia Caraveo, dipartimento di Fisica università di Pavia che incontrerà gli studenti jesini sul tema ‘Donne e scienza, guerre stellari ai pregiudizi’ un faccia a faccia con le giovani generazioni i loro sogni, i pregiudizi da combattere. Sempre l’8 marzo alle 10.30 all’Hotel Federico II a cura di Confartigianato la conferenza ‘La sostenibilità, una nuova visione’, a Palazzo Pianetti dalle 18 alle 20 ’ Esercizio 1: Peso e inerzia incontro con gli artisti ‘Ch Ro Mo’, alle 17.30 al Palazzo Bisaccioni un nostalgico tuffo nel passato con la proiezione del cortometraggio ‘Le donne e il lavoro nelle filande’. 

La Sala Maggiore dei Convegni sarà la sede delle iniziative del fine settimana

Giovedì 9 marzo ore 18: a cura di Amnesty International Antenna 8, alla presenza del sindaco conferenza/dibattito sull’argomento ‘Ancora in cammino: donne tra diritti negati, conquiste, speranze’. 

Venerdì 10 ore 17.30: a cura di UDI, Casa delle donne, Rete femminista ‘Molto più di 194’ ‘Mai dati. Dati aperti (sulla 194)’. Presentazione libro (Fandango editori, presenti le autrici).

Sabato 11  ore 17.30 a cura della Consulta per le donne per le pari opportunità il dibattito ‘Donne, vita, libertà. Ancora troppi diritti negati alle donne nel mondo ’.

La Uisp in prima fila nel gran finale: dal 15 al 19/20 marzo dalle 17 alle 20 alla Galleria Palazzo dei Convegni: riflessioni e azioni sul tema ‘ La carta europea dei diritti delle donne nello sport’ e ‘ contro le regole: lesbiche e gay nello sport’. SABATO 18 ore 9: Convegno/tavola rotonda  sulla parità di genere dal titolo ‘Femminuccia a chi– Linguaggio e sport, attenzione a non discriminare’. Interverranno il sindaco Lorenzo Fiordelmondo e la dott.sa Manuela Claysset Responsabile nazionale Uisp per le politiche di genere. Moderatrice dott. Maria Assunta Abbagnara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.