Jesino rinchiude i genitori, ruba chiavi e fugge armato di fucile per le campagne | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Jesino rinchiude i genitori, ruba chiavi e fugge armato di fucile per le campagne

JESI – Ieri sera, intorno alle 21.30, un 30enne di Jesi con problemi mentali ha rinchiuso i genitori spingendoli in una stanza, non prima di aver sottratto al padre il mazzo di chiavi che indossava con un moschettone. In quel mazzo, una chiave apriva la cassaforte all’interno della quale erano custodite delle armi. Il giovane ne ha approfittato per rubare un fucile e darsi alla fuga verso la campagna. Intanto i genitori allertavano con il telefonino il 118 che, a sua volta, avvertì i Carabinieri. I militari nel giro di qualche ora hanno rintracciato il giovane mentre vagava per la campagna e, dopo, aver dialogato con lui per un po’ si sono fatti consegnare l’arma. Ovviamente l’uomo è stato poi condotto all’ospedale per cure mediche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.